Medici di base e vaccini Covid, giornata formativa

Medici di base e vaccini Covid, giornata formativa
Qui News Elba SALUTE

All'isola d'Elba il corso formativo si è svolto a Portoferraio nella sala della Provincia di Livorno.

Penso tu debba mettere il muto». Oggi all'Elba si è svolta la giornata formativa dedicata ai medici di famiglia in tema di vaccinazioni anti-Covid.

Boris Johnson dà il via al G7 e Merkel dimentica il microfono acceso: «Angela ci senti?

In ogni ambito territoriale la formazione si è svolta in varie edizioni nel corso della stessa giornata, quindi per piccoli gruppi di medici di medicina generale, in maniera da evitare assembramenti

Formazione in tutta la provincia. (Qui News Elba)

La notizia riportata su altri giornali

Il sindaco di Bollate, Vassallo, in fondo chiedeva che si iniziasse anche lì fin da subito coi vaccin. La replica: "Siamo zona rossa, ma i nostri anziani devono andare a vaccinarsi altrove". Non è invece, ovviamente, dimostrabile la sottile accusa di Bussolati sul piano vaccini "piegato alle esigenze politiche". (MilanoToday.it)

L'azienda ospedaliera Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta rientra nel circuito di quei centri dove verrà svolta la sperimentazione del vaccino italiano anti Covid, il ReiThera. Questa fase partirà, stando alle ultime notizie, il 5 marzo e avrà lo scopo di osservare gli effetti del vaccino italiano sui pazienti che volontariamente vorranno sottoporsi alla sperimentazione. (Il Mattino)

Antonio Leonardi (direttore del Dipartimento di Prevenzione); la dr. È iniziata questa mattina, nell’ambito della fase 2 del programma di vaccinazione contro il Covid-19, la somministrazione dei vaccini rivolta alla popolazione d’età pari o superiore agli 80 anni. (CataniaToday)

Vaccinazioni over 80, in zona si è arrivati a 2000 somministrazioni

Sul fronte delle fasce d'età della popolazione, oltre 13mila dosi somministrate alla fascia 50/59 anni, seguita da quella 40/49 anni e 60/69 anni Si tratta del 66% delle dosi attualmente disponibili, salite a 86.670 nelle ultime ore con le nuove forniture arrivate. (IlPescara)

Dopo la Fase 1 – che comprende medici e operatori sanitari, ospiti delle rsa e over 80 – toccherebbe a loro. “In Puglia abbiamo 150mila pazienti in chemioterapia – riflette Moschetta – sono numeri esigui e non si può dire che non c’è possibilità di vaccinarli”. (La Repubblica)

Si sta completando la “fase 1” per quelle rsa, le residenze anziani che, colpite ancora recentemente dal covid, hanno dovuto necessariamente ritardare la vaccinazione degli ospiti. Vaccinazioni over 80, in zona si è arrivati a 2000 somministrazioni. (ilSaronno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr