Covid, Germania: Dal weekend stop alle restrizioni per i vaccinati

Covid, Germania: Dal weekend stop alle restrizioni per i vaccinati
LaPresse ESTERI

Lo riporta Sky News, citando le parole del premier durante un evento a Hartlepool.

Secondo la tabella di marcia del governo per allentare le restrizioni COVID-19, il 21 giugno è la data in cui verranno rimossi tutti i limiti legati ai contatti sociali

In Gran Bretagna l'annuncio di Johnson: "Buone possibilità di abolire distanziamento dal 21 giugno". I partiti al governo in Germania avrebbero concordato di allentare le restrizioni legate al contenimento della pandemi di Coronavirus per le persone vaccinate a partire dal prossimo fine settimana. (LaPresse)

La notizia riportata su altri giornali

Ma anche per loro rimane in vigore l'obbligo della mascherina e del distanziamento. Non solo: potranno accedere a negozi, musei e parchi dei divertimenti senza l'obbligo di presentare, come accade ora, un test rapido negativo. (TG La7)

"La maggior parte degli ospedali in Germania sta registrando un primo, lieve miglioramento", ha detto Gass, secondo cui i numeri delle ultime due settimane "ci danno fiducia" sul fatto che non ci sarà "un aumento esponenziale dei pazienti che necessitano di cure intensive". (Adnkronos)

Il via libera ufficiale dovrebbe arrivare mercoledì dal Consiglio dei ministri Il nuovo provvedimento dovrebbe partire dal prossimo weekend. (TG La7)

Covid Germania, oggi 7.534 contagi e 315 morti

La Gran Bretagna potrebbe cancellare il distanziamento. La Gran Bretagna potrebbe abolire il 21 giugno la regola del distanziamento di un metro tra le persone. Attualmente è autorizzato per l'uso in persone di età pari o superiore a 16 anni. (Il Messaggero Veneto)

Mentre in Gran Bretagna, dove il numero di somministrazioni effettuate è molto più alto, il premier Boris Johnson annuncia che ci sono “buone possibilità” che il distanziamento sociale venga abolito a partire dal 21 giugno. (Il Fatto Quotidiano)

Le nuove norme dovrebbero entrare in vigore già sabato I dati dell'Istituto Robert Koch, che monitora l'andamento della pandemia nel Paese, parlano di un totale di 3.433.516 contagi dall'inizio dell'emergenza sanitaria. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr