Salernitana: ''Dziczek dimesso dall'ospedale di Ascoli. Sarà ricoverato a Roma''

Salernitana: ''Dziczek dimesso dall'ospedale di Ascoli. Sarà ricoverato a Roma''
picenotime SPORT

Non c’è stato bisogno del defibrillatore, ha perso coscienza ma non c’è stato arresto cardiaco

di Redazione Picenotime. sabato 20 febbraio 2021. Tanta paura allo stadio "Del Duca" al minuto 85 del match Ascoli-Salernitana.

Il 23enne centrocampista polacco Patryk Dziczek, entrato in campo al 72', si è accasciato al suolo perdendo i sensi.

Adesso saranno svolte ulteriori indagini.

Salernitana 1919 comunica che Patryk Dziczek è stato dimesso dall’ospedale “Mazzoni” di Ascoli Piceno e sarà ricoverato per ulteriori accertamenti presso una struttura sanitaria di Roma". (picenotime)

Se ne è parlato anche su altri media

Gyomber: guardando i numeri, le statistiche e le prestazioni, lo slovacco è di gran lunga il migliore difensore della Salernitana e dell'intera cadetteria. Di seguito top e flop della partita disputata questo pomeriggio dalla Salernitana contro l'Ascoli. (tuttosalernitana.com)

• Al momento la squadra di Castori è al terzo posto come il Venezia. • Per ora la società di via Allende è a +15 punti dalla zona playout. (tuttosalernitana.com)

Mi interessano i punti . ne abbiamo perso aiosa il girone di andata . ora : se vuoi continuare con la difesa a 4 e’ il caso di togliere Sabiri e Bajic, se vuoi continuare con 3 davanti: togli un difensore tanto i terzini buoni non li abbiamo e rinfoltisci il centrocampo . (picenotime)

Serie B, Ascoli-Salernitana: non inganni la classifica, è sfida da tripla al Del Duca

Il malore di Patryk Dziczek durante Ascoli-Salernitana. Il calciatore polacco si è accasciato al suolo, in campo da pochi minuti, provando inutilmentea rialzarsi. (Corriere dello Sport.it)

Salernitana 1919, si sono prodigati per soccorrere Patryk Dziczek con tempismo e straordinaria freddezza. È il messaggio che Patryk Dziczek intende rivolgere a quanti si sono prodigati in suo soccorso con eccezionale tempismo in seguito al malore avuto durante la gara di ieri. (Salernonotizie.it)

Se all'andata i granata, pur vincendo con minimo scarto, dominarono e potevano segnare almeno tre gol, stavolta sarà una storia completamente diversa. In difesa, ad esempio, D'Orazio è sempre più padrone della corsia mancina e sta crescendo gara dopo gara, sull'out opposto intoccabile Raffaele Pucino. (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr