"Noi, i vaccinatori di Pasqua": medici e infermieri mobilitati, fila fuori del Palaffari

Noi, i vaccinatori di Pasqua: medici e infermieri mobilitati, fila fuori del Palaffari
LA NAZIONE SALUTE

Arezzo, 4 aprile 2021 - Somministrazione nei locali del Palaffari a 820 persone nate tra il 1940 e il 1950.

Sono tutte persone che rientrano nella categoria delle persone nate tra il 1941 e il 1950.

Siamo divisi in due turni: 8 - 14 e 14 - 20.

E siamo 16 operatori per ogni turni: infermieri, medici, medici pensionati volontari, operatori socio sanitari".

Le persone il vaccino lo vogliono fare: basta vedere la fila fuori"

(LA NAZIONE)

Se ne è parlato anche su altre testate

E saranno ancora i medici di base a riceverli: questa settimana arriveranno le prime 550. In Lomellina. Siglata l’intesa tra la Cittadella Sociale ed Ats Pavia per poter eseguire le vaccinazioni decentrate rispetto le grandi Hub di Pavia, Vigevano e Voghera. (La Provincia Pavese)

Ma anche le farmacie hanno avuto il loro bel da fare, con tante persone in fila ad attendere. Ad oggi, provato testualmente, i medici di famiglia dicono: ""ndate in farmacia a prenotare, mai viceversa. (LA NAZIONE)

Scatta il censimento di medici e infermieri “No Vax” in Campania. Sempre D’Amore lancia un appello a 300 giovani medici che stanno frequentando i corsi di specializzazione affinché diventino medici vaccinatori. (Imola Oggi)

Pensionati positivi al Covid: "Grazie ai medici dell'Usca, competenti e professionali"

Giovanni Tagliavini, 57 anni, è un medico libero professionista di Milano. Come previsto dal piano vaccinale lombardo, rientra nella categoria 1 bis insieme ad altri professionisti sanitari, dai dentisti ai farmacisti. (Corriere della Sera)

Cari amici che ci avete visitato quando eravamo malati, amici da ricordare con infinita riconoscenza Non solo, ma vogliamo segnalare la grande umanità nel sopportare e supportare anche psicologicamente le crisi di ansia non indifferenti scaturite dalla malattia, dalla paura , dalla solitudine, dall’incertezza nell’evolversi della stessa. (www.noixvoi24.it)

Oltre alla competenza e professionalità si sono presi personalmente cura di noi con le visite domiciliari e le telefonate quotidiane con cui hanno seguito l’iter della malattia. (Vasto Web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr