Quando celebrare Cristoforo Colombo è "razzista"

Quando celebrare Cristoforo Colombo è razzista
ilGiornale.it INTERNO

Il secondo martedì di ottobre è il Columbus Day, negli Usa, come da tradizione da 129 anni.

Cristoforo Colombo, a partire dal 1892 (a 400 anni dalla scoperta), è stato celebrato come un simbolo della comunità italiana in America.

L'origine del Columbus Day. Se però la causa dell’Indigenous Peoples Day contro il Columbus Day è motivata dalla memoria dei crimini ed è contro il razzismo, di quale razzismo parliamo?

Celebrare i popoli nativi e non Colombo, vuol dire anche riabilitare gli imperi aztechi e maya?

Ma non lo è. (ilGiornale.it)

Su altre fonti

Ha detto: “Chi sa fare la musica, la fa. Ma quel 12 ottobre, questa sbalorditiva scoperta – che secondo gli storici segnò la fine del Medioevo - era ancora ignota al navigatore genovese. (LA NAZIONE)

Solo in seguito i rapporti con questi si inasprirono, portando alle purtroppo note decimazioni di indiani d’America iniziate appena dopo la scoperta del Nuovo Continente Alle prime ore del mattino del famoso 12 ottobre le tre imbarcazioni riuscirono a addentrarsi nella barriera corallina e a sbarcare su un’isola chiamata, dalle popolazioni autoctone, Guanahani: fu Cristoforo Colombo a ribattezzarla Isola di San Salvador. (Fremondoweb)

Columbus Day è stato celebrato per la prima volta da italiani a San Francisco nel 1869, seguendo le celebrazioni italiane di New York. Il Columbus Day, che dovrebbe corrispondere allla ricorrenza della scoperta dell’America, il 12 ottobre - ancora oggi festa nazionale spagnola - viene celebrato negli Stati Uniti il secondo venerdì di ottobre. (IL GIORNO)

Stati Uniti, colpito l’orgoglio italiano: il Columbus day diventa anche festa degli indigeni

Dopo l’annuncio di Joe Biden, che ha fissato l’Indigenous Peoples’ Day proprio l’11 ottobre per smorzare le polemiche, oggi il clima sarà inconsueto. Infine l’Onorevole Francesca La Marca, deputata del Partito Democratico eletta in Nord-Centro America, ha pubblicato una nota augurando un “Happy Columbus Day ai miei amici e familiari americani. (La Voce di New York)

Nel giorno delle celebrazioni per il Columbus Day, il giorno della scoperta dell'America da parte di Cristoforo Colombo, davanti all'ingresso della casa natale del celebre navigatore genovese sono stati affissi alcuni cartelli che contestano la figura di Colombo. (SavonaNews.it)

L'uovo di Colombo della Casa Bianca: un acrobatico proclama con cui il presidente degli Stati Uniti ha provato ieri a riunire, per la prima volta, le celebrazioni simbolicamente opposte del Columbus e dell'Indigenous Day in un'unica giornata di festa. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr