Costa (sottosegretario Salute): «I calciatori siano d’esempio sui vaccini»

Costa (sottosegretario Salute): «I calciatori siano d’esempio sui vaccini»
Lazio News 24 SALUTE

VACCINI – «I calciatori sono esempi e modelli per i giovani, o comunque dei punti di riferimento: lo siano anche per i vaccini.

Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, ha parlato della questione vaccini nel calcio: le sue dichiarazioni anche sul green pass. Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, ha parlato della questione vaccini nel calcio.

AUMENTO CONTAGI – «Avevamo preventivato un rialzo dei contagi dopo la finale degli Europei. (Lazio News 24)

Ne parlano anche altre testate

Nuove regole in arrivo per le persone guarite dal Covid che vorranno vaccinarsi: potranno effettuare un'unica dose di vaccino entro 12 mesi dal primo tampone positivo dopo la malattia. Ad annunciare il cambiamento è stato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, precisando che si estendono così i tempi della normativa attuale, che prevede un’unica dose vaccinale entro 6 mesi dalla guarigione. (IL GIORNO)

Questo ha comportato, fino ad oggi, per gli ex contagiati, che si trovavano fra 6 e 9 mesi, la negazione della seconda dose e di conseguenza anche la negazione del rilascio del Green pass, che spetta solo a chi ha appunto completato l’iter vaccinale. (LA NAZIONE)

Bologna, 21 luglio 2021 - Riaperte, dall’Ausl di Bologna, le prenotazioni per la fascia di popolazione con età tra 20 e 59 anni. Per prenotarsi: www.ausl.bologna.it/per-i-cittadini/coronavirus/vaccino-anti-covid. (il Resto del Carlino)

Vaccino, per i guariti cambia tutto: una sola dose entro 12 mesi

(LaPresse) – A quanto si apprende, nel pomeriggio a Roma è stato somministrato il vaccino anti-Covid al ministro degli Esteri, Luigi Di Maio (LaPresse)

Perchè il green pass ha una scadenza precisa e quindi se scade viene in qualche modo impedita la libertà di movimento delle persone Se, invece, si vaccinano dopo i 6 mesi previsti, di dosi ne servono 2. (Gazzetta di Parma)

Le persone guarite da Covid-19, ha spiegato il sottosegretario, potranno effettuare una unica dose di vaccino entro 12 mesi dal primo tampone positivo dopo la malattia. (Virgilio Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr