F1, Wolff: "Avrei firmato per essere in lotta con Red Bull a questo punto"

Corriere dello Sport.it SPORT

Se mi avessero detto che a due gare dalla fine saremmo ancora stati in corsa per entrambi i titoli, ci avrei messo la firma

Si giocheranno tutto in Arabia Saudita e ad Abu Dhabi Lewis Hamilton e Max Verstappen, Mercedes e Red Bull: testa a testa fino all'ultima curva sia per il titolo piloti, che per quello costruttori.

Ai microfoni di Sky Sport F1 è intervenuto Toto Wolff, team principal della scuderia di Brackley, forte di una prestazione in Qatar che promette bene per gli ultimi due Gran Premi. (Corriere dello Sport.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L’asso nativo di Stevenage, però, è reduce da due vittorie consecutive (Brasile e Losail) e il suo pacchetto fa davvero paura. Chi vince, avrà meritato”, ha dichiarato ai media il Team Principal della Stella a tre punte Toto Wolff (OA Sport)

Ma c'è un dato che dovrebbe preoccupare la Red Bull in vista della prossima gara della Formula 1, in Arabia Saudita. In Qatar, Lewis Hamilton, complice anche la penalità di cinque posizioni in griglia comminata a Max Verstappen, ha avuto vita relativamente facile. (Automoto.it)

A San Paolo hanno svegliato il Leone in quel sabato – riferito ad Hamilton – e chiunque sia il vincitore del titolo, lo avrà meritato a pieno. La buona notizia è che la macchina è davvero veloce sia sui rettilinei che in curva, resistendo bene al degrado. (FormulaPassion.it)

L'avvertimento è arrivato da Toto Wolff, un annuncio che fa "tremare" la scuderia di Milton Keyner sulla potenza della vettura di Hamilton: > CLICCA PER L'AVVERTIMENTO MERCEDES CHE FA TREMARE RED BULL F1 (La Lazio Siamo Noi)

Foto: Mercedes AMG F1, Red Bull Racing Max Verstappen aveva mollato un micidiale uno-due che poche speranza lasciava alle velleità iridate di Lewis Hamilton. (FUNOANALISITECNICA)

Siamo stati molto forti in Turchia e poi ad Austin ed in Messico le nostre aspettative non sono state rispettate, ma nessuno nel tema ha mai mollato. È stato il primo in pista ad accusare una foratura ed ha dovuto percorrere molta strada prima di tornare ai box” (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr