Woods cresce, Thomas crasha

Woods cresce, Thomas crasha
Cicloweb.it SPORT

Chiaramente c’è selezione, con Würtz Schmidt che perde le ruote della fuga e il gruppo che si dimezza.

Thomas riparte con molta fatica, tant’è che verrà passato anche da O’Connor che giunge a 17″ (mentre Thomas è a 21″)

A questo punto il gallese non ha bisogno di strafare: fa il passo, Woods a pari tempo non costituisce un pericolo per la generale.

Ma con più di 20 km di salita finale, al 7,6% medio, non è sufficiente. (Cicloweb.it)

Ne parlano anche altri media

Il giovane della Deceunick si è però infortunato gravemente allo scorso Giro del Lombardia, e da quel momento non ha più corso Giro di Italia 2021, grande attesa per Almeida ed Evenepoel. Saranno Joao Almeida e Remco Evenepoel le punte di diamante della Deceuninck-Quick-Step al via del prossimo Giro d’Italia che scatterà sabato da Torino. (SuperNews)

Thomas, attualmente secondo a 11 secondi da Woods, parte avvantaggiato rispetto al canadese per le sue qualità da cronomen Crono — Domenica una cronometro di 16,2 chilometri darà ai favoriti un’ultima possibilità di cambiare la classifica generale. (La Gazzetta dello Sport)

Il match sarà visibile su Sky Sport Uno (201 del satellite e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport (252 del satellite). Questa partita sarà visibile anche in streaming usufruendo del servizio Sky Go o della stick Now Tv (SuperNews)

Ciclismo, Romandia: Thomas scivola sul traguardo, tappa e maglia a Woods

Dietro ci prova Ben O’Connor, ma poi si propongono Masnada e Geraint Thomas, con l’alfiere della Ineos-Grenadiers che poi mette la quinta e riprende Woods ai -2 Lucas Hamilton (Team BikeExchange) apre le danze ai -5 dall’arrivo, seguito da Michael Woods e Fausto Masnada. (OA Sport)

Una prova contro il tempo che sarà anche decisiva per la vittoria finale, visto che l’attuale leader, il canadese Michael Woods, ha solo undici secondi di vantaggio sul britannico Geraint Thomas, che è tra i favoriti per il successo odierno. (OA Sport)

Marc Soler, leader della corsa prima dell'inizio della quarta tappa, è scivolato al quarto posto con 33" di ritardo da Woods Sotto la pioggia, Woods ha preceduto l'australiano Ben O'Connor (AG2R Citroën) e Thomas (Ineos), vincitore del Tour de France 2018, scivolato a pochi metri dal fine della tappa. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr