Hamilton chiarisce: “Nessun rancore col team. In gara non si è gentili e calmi”

Hamilton chiarisce: “Nessun rancore col team. In gara non si è gentili e calmi”
La Gazzetta dello Sport SPORT

Ho voluto rischiare provando ad andare fino alla fine, ma era una mia intenzione che non ha funzionato.

Giovinazzi (Ita) 1. . Costruttori. 1

Ieri ci siamo presi il rischio di restare in pista nella speranza che questa asciugasse, ma non è successo.

Come squadra lavoriamo per attuare la miglior strategia possibile, ma durante una gara bisogna prendere decisioni in tempi rapidi, e vi sono molti fattori che cambiano costantemente. (La Gazzetta dello Sport)

Ne parlano anche altre fonti

Con le slick avrebbe perso un minuto.". F1-News.eu è il sito di Formula 1 del Network di TMW. Toto Wolff, intercettato dai media austriaci, lancia un'altra piccola frecciata ad Hamilton. (F1-News.eu)

Sergio Perez ha rallentato la rimonta di Hamilton avvantaggiando Verstappen: a fine gara la scherzosa richiesta al compagno di scuderia. Prima, infatti, dovrà provare ad essere ancora di aiuto a Verstappen e magari provare a riportare la Red Bull più vicina alla Mercedes nella classifica costruttori (AutoMotoriNews)

Ho voluto rischiare provando ad andare fino alla fine, ma era una mia intenzione che non ha funzionato. 11 Ottobre 2021. Hamilton respinge le insinuazioni e contrattacca. Lewis Hamilton non ci sta e, attraverso un messaggio pubblicato su Instagram, chiarisce di non essere stizzito per quanto successo nel corso del Gran premio di Turchia. (Sportal)

Max Verstappen vs Lewis Hamilton: Horner esprime una preoccupazione

Red Bull e Honda, c'è l'accordo: "Avanti insieme" Certamente mi piace battagliare con grandi piloti, ma la Red Bull deve concentrarsi sulla propria stagione e cavarsela da sola”. (Liberoquotidiano.it)

Mi piace battagliare con altri grandi piloti, ma la Red Bull pensi alla propria stagione. Non solo Ferrari, ma anche Mercedes, McLaren, Red Bull e tutte le altre scuderie. (F1-News.eu)

"In Turchia, in particolare, Hamilton ha mostrato un vantaggio importante in rettilineo, grazie a un’ala posteriore con più incidenza. Il Gp di Turchia ha regalato un mezzo sorriso a Max Verstappen, che nonostante il secondo posto ha comunque guadagnato qualche punto in classifica sul diretto rivale per il Mondiale di F1, Lewis Hamilton. (Sportal)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr