Ifab, bocciata l'idea dell'intervallo da 25 minuti

Ifab, bocciata l'idea dell'intervallo da 25 minuti
Calcio Atalanta SPORT

LA NOTA UFFICIALE.

Lo ha reso noto l’IFAB (International Football Association Board), rifiutando la proposta lanciata dalla CONMEBOL, organo di governo del calcio sudamericano, con un comunicato.

È stato deciso su questa base che questa proposta non venga accolta”

“Il Consiglio di amministrazione dell’IFAB ha anche discusso una recente proposta di considerare un aumento dell’intervallo a metà partita da 15 a 25 minuti. (Calcio Atalanta)

Ne parlano anche altri giornali

In quell'occasione sarà presa la decisione definitiva, che potrebbe entrare nelle regole del gioco dalla stagione 2022-2023. Il cda ha anche discusso una recente proposta di aumento di durata dell'intervallo dopo il primo tempo, da 15 a 25 minuti. (fcinter1908)

Lazio, Immobile è a Mosca: per l'impiego si decide in extremis. AIC, Calcagno sul calendario: "È l'intero sistema che dev'essere riesaminato". TORNA ALLA HOMEPAGE (La Lazio Siamo Noi)

L'IFAB ha invece detto no alla possibilità di estendere l'intervallo, da 15 a 25 minuti: "Diversi membri - si legge nel comunicato - hanno condiviso le loro preoccupazioni, in particolare per quanto riguarda il potenziale impatto negativo sul benessere e sulla sicurezza dei giocatori derivante da un lungo periodo di inattività. (Tutto Juve)

Cinque sostituzioni: l’IFAB chiede l’estensione in modo permanente

Un allungamento dell’intervallo avrebbe messo a rischio il recupero dei calciatori che sarebbero tornati in campo troppo “freddi” per il fischio d’inizio della ripresa I tifosi esultano, l’IFAB boccia l’intervallo da 25′. (SerieANews)

a proposta della Conmebol bocciata perché si rischia un impatto negativo su sicurezza e salute dei giocatori. Bocciatura della proposta di estendere l'intervallo da 15 a 25 minuti e volontà di rendere permanenti le cinque sostituzioni, introdotte durante le pandemia per venire incontro agli impegni ravvicinati dei giocatori. (Sport Mediaset)

La richiesta sarà ufficializzata il prossimo marzo a Zurigo. Secondo quanto riferisce Calcio e Finanza, dopo il meeting annuale di oggi, l' IFAB ha deciso di chiedere di estendere i 5 cambi in modo permanente. (Fcinternews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr