Ddl Zan, Romeo (Lega): stop temi divisivi, sono una bomba sul governo

Ddl Zan, Romeo (Lega): stop temi divisivi, sono una bomba sul governo
Avvenire INTERNO

O il rischio di portare l’ideologia gender nelle scuole attraverso la previsione di una giornata dedicata ai temi cari all’ideologia Lgbt.

Teniamo fuori il ddl Zan, invece, questo sì, perché con una serie di previsioni molto discutibili sposta il campo di azione in sfere delicate.

Ci sarebbero certamente delle ripercussioni, si rischierebbe di creare una bomba nel governo.

Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato, del «no» al ddl Zan ne fa una questione di «buon senso» e «responsabilità». (Avvenire)

Ne parlano anche altre fonti

Lo chef Carlo Cracco, nelle «Stories» su Instagram, prende posizione a proposito del ddl Zan contro l’omofobia. Ma ci sono volte in cui, quando si diviene personaggi pubblici, non ci si può tirare indietro». (Corriere della Sera)

“Zaia informati prima su cosa succede nei Paesi dove leggi simili al DDL Zan sono passate. Omotransfobia. PV&F: “Zaia come Fedez: non ha letto il ddl”. Roma, 8 aprile 2021. “A Zaia ripetiamo quello che abbiamo già detto a Fedez: non ha letto nemmeno lui il contenuto del ddl Zan! (provitaefamiglia.it)

Tutto è stato inviato alla presidente di Palazzo Madama, Maria Elisabetta Alberti Casellati, per il passaggio del ddl in sede referente E’ tutta colpa della troppa foga, da sinistra, di arrivare a una legge contro l’omofobia. (Il Primato Nazionale)

Zaia apre alla legge Zan (che però non ha letto): “Libertà devono essere garantite a tutti”

Il viaggio sarà poi organizzato in totale sicurezza nel momento più consono in base all'andamento dell'emergenza sanitaria M. Massimo Bottura in persona ti dà la possibilità di vincere un viaggio nella sua bellissima villa modenese Casa Maria Luigia in cambio di un aiuto alla sua onlus Food For Soul. (Fine Dining Lovers Italia)

Solo il giorno successivo l’assistente personale della cantante, Tina Truong, ha pubblicato video e foto dell’impresa in incognito dell’artista. La cantante irriconoscibile in marcia per le strade della Grande Mela. (LaPresse)

Il ddl è bloccato al Senato: centrodestra contrario. Il ddl Zan, che prende il nome dal primo firmatario, il deputato Pd Alessandro Zan, approvato dalla Camera a novembre scorso, è bloccato in Senato Roma, 8 ap – Luca Zaia apre alla legge Zan sul reato di omotransfobia (anche se non ha letto il testo): “Le libertà devono essere garantite a tutti“. (Il Primato Nazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr