18 giugno, tutta Genova contro i soldi ad Autostrade

18 giugno, tutta Genova contro i soldi ad Autostrade
Primocanale ECONOMIA

NO a 9 Miliardi NOSTRI nelle casse di Autostrade

E noi italiani a questi concessionari dovremmo dare 9 miliardi per togliere il disturbo?

I cittadini saranno presenti in massa in largo Lanfranco il 18 giugno alle ore 18 per urlare NO ALL’ ACSTO DI AUTOSTRADE DA PARTE DI CASSA DEPOSISTI E PRESTITI.

Noi come Primocanale seguiremo e promuoveremo in questi giorni questa manifestazione per dire NO ai soldi dello Stato ad Autostrade, ovvero soldi che appartengono ai cittadini italiani, liguri e genovesi. (Primocanale)

Su altre testate

E soprattutto, se i risarcimenti supereranno i 459 milioni la quota eccedente arriverà tutta dalle casse di Cdp e dei due fondi che partecipano al consorzio Poi c’è la parte relativa alle “indeminities”, cioè appunto gli eventuali risarcimenti per danni. (Il Fatto Quotidiano)

Con questa scelta Autostrade tornerebbe nelle mani dello Stato dopo 21 anni di gestione da parte della famiglia Benetton a cui entrerebbe una parte dei 9 miliardi di euro destinata ai soci di Autostrade per l'Italia. (Primocanale)

Da Autostrade all'Alitalia, vent'anni dopo tramonta la rivoluzione delle privatizzazioni all'italiana di Sergio Rizzo 31 Maggio 2021 di Sergio Rizzo. Dopo l'approvazione del progetto da parte dell'assemblea dei soci della holding che fa riferimento alla famiglia Benetton, era un passaggio atteso ma sancisce di fatto il termine della privatizzazione ultra-ventennale delle autostrade, l'uscita degli imprenditori veneti e il ritorno dello stato al controllo. (la Repubblica)

Ok di Atlantia all'offerta di Cdp. Finisce l'era dei Benetton in Autostrade Il CdA

Milano, 12 giu. È quanto si legge nella nota di Cdp Equity (LaPresse)

Il board, oggi, infatti, ha approvato l'offerta del consorzio composto da Cdp Equity, Blackstone e Macquarie per l'acquisto del controllo di Aspi. Il consiglio ha quindi conferito mandato al presidente e all'amministratore delegato per la finalizzazione e la sottoscrizione dell'accordo nel rispetto della scadenza di domani, 11 giugno. (Milano Finanza)

Il CdA ha quindi conferito mandato al presidente e all’Amministratore delegato di “finalizzazione e la sottoscrizione dell’accordo nel rispetto della scadenza dell’11 giugno”. Con il via libera all’offerta, che arriva a conclusione di un’operazione imbastita dall’ex Ad di Cassa, Fabrizio Palermo, finisce oggi l’era dei Benetton concessionari delle nostre autostrade. (LA NOTIZIA)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr