Inter campione, Morelli (Lega): Sala ha coda di paglia, non accusi me

Inter campione, Morelli (Lega): Sala ha coda di paglia, non accusi me
LaPresse CULTURA E SPETTACOLO

Mi accusa di assembramenti sulla base di una foto che è pubblica e che dimostra come io fossi lontano da chiunque e avessi la mascherina.

Così a LaPresse il viceministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili e capogruppo della Lega a Palazzo Marino, Alessandro Morelli, in relazione alle polemiche sui festeggiamenti in piazza Duomo per lo scudetto dell’Inter

(LaPresse) – Il video del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, su Facebook?

Se lui non è capace di farle rispettare a chi evidentemente non le ha volute rispettare, non se la deve certo prendere con me”. (LaPresse)

La notizia riportata su altri media

L’attacco di Selvaggia Lucarelli a Fedez è brutale. Ma Fedez “non lavora in Rai, non ha bisogno dei pochi soldi della Rai perché ne guadagna moltissimi altrove … lui continuerà a mangiare“ (Baritalia News)

(LaPresse) – “L’invito” della vicesindaca di Milano, Anna Scavuzzo, ai tifosi dell’Inter di festeggiare seguendo le regole “ci sta, ma chi deve fare rispettare le regole è proprio la Scavuzzo. Lei e Sala sono recidivi. (LaPresse)

Sala smonta anche quella proposta da Matteo Salvini di aprire lo stadio di San Siro per far confluire i tifosi: “Un’ideona – la definisce il primo cittadino – di uno che ha fatto il ministro dell’Interno” (LaPresse)

La Lega contro Fedez: “Tutto il contrario? Testo omofobo”, la risposta del cantante

Le accuse a Fedez dopo il cappellino della Nike: dalla canzone su Tiziano Ferro alle mance ai rider. Il Giornale oggi ricorda che Fedez, impegnato in prima linea per sostenere il Ddl Zan, è la stessa persona che in una sua canzone affermava: Mi interessa che Tiziano Ferro abbia fatto outing / Ora so che ha mangiato più wurstel che crauti / Si era presentato in modo strano con Cristicchi / “Ciao sono Tiziano, non è che me lo ficchi?“. (LA NOTIZIA)

Tutto il contrario è stata una delle mie prime canzoni famose e mi fa strano rendere conto di un brano scritto dieci anni fa Curioso ricordo su Fedez e le metafore sui wurstel, utilizzate dal cantante per parlare dell’outing, ormai risalente a più di dieci anni fa, di Tiziano Ferro e della sua omosessualità. (Oltre la Linea)

Al centro della polemica, alcune strofe in cui il cantante avrebbe insultato Tiziano Ferro e la sua omosessualità Al centro delle polemiche, il testo di una vecchia canzone del cantante. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr