Mondiali ogni due anni, la nuova (inutile) lotta di potere tra FIFA e UEFA

Calcio News 24 SPORT

Anche perché in un mondo del calcio a incombente rischio default e contraddistinto da infinite incongruenze (ogni riferimento al fair play finanziario non è puramente casuale), ragionare su Mondiali ogni due anni non pare certo una priorità

Acceso, oltretutto, che rischia di polarizzare le posizioni di FIFA e UEFA nel duello dei prossimi mesi, probabilmente anni.

Noi non sosteniamo il Mondiale ogni due anni e spero che la FIFA torni in sé. (Calcio News 24)

Ne parlano anche altre testate

Barça, Real Madrid e Juventus infatti non intendono tirarsi indietro e il botta e risposta a distanza, tra le due parti, non accenna a placarsi. Laporta, presidente del Barcellona, non resta in silenzio e risponde alle dichiarazioni di qualche giorno fa rilasciate Ceferin. (Calcio In Pillole)

Potrebbe addirittura mettere a repentaglio la qualità di altri tornei, nazionali o continentali. La CONMEBOL si è espressa duramente contro la proposta di disputare ogni due anni la Coppa del Mondo. (Milan News 24)

"E poi i Mondiali ogni due anni - continua la nota - complicherebbero i calendari delle altre competizioni internazionali. - LUQUE, 10 SET - Dopo l'Uefa, anche la Conmebol, ente del calcio sudamericano, prende posizione contro la proposta della Fifa di far svolgere i Mondiali ogni due anni. (Tutto Juve)

Invece di avere la Uefa Nations League in mezzo possiamo andare avanti ogni due anni e avere una Coppa del Mondo che andrebbe a vantaggio tutti” In quell’occasione, la federazione sudamericana dichiarò: “La proposta che abbiamo fatto alla Fifa è quella di giocare la Coppa del Mondo ogni due anni e non ogni quattro. (Calcio e Finanza)

La CONMEBOL durissima: "Niente giustifica questa idea". vedi letture. In un primo momento sembrava che la CONMEBOL appoggiasse il progetto portato avanti da Arsene Wenger e dalla FIFA di far disputare la Coppa del Mondo ogni due anni. (TUTTO mercato WEB)

Lo stesso Barcellona ha chiuso ad ogni possibile partenza in estate, consegnandogli successivamente la maglia numero 10 e responsabilizzandolo come un vero e proprio perno del progetto in chiave futura Tuttavia, stando a quanto riferito da El Nacional, il prodotto della cantera blaugrana poteva essere un altro giocatore in partenza. (Calcio In Pillole)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr