Selvaggia Lucarelli rivela l’identità del suo aggressore: “Voglio fargli capire cosa si prova”

Selvaggia Lucarelli rivela l’identità del suo aggressore: “Voglio fargli capire cosa si prova”
Yeslife SALUTE

Voglio fargli provare per ventiquattrore ciò che si prova

L’intolleranza dei no vax al Circo Massimo. Non appena però le domande dei giornalisti diventarono insistenti e puntigliose, la folla dei no vax ha mostrato tutto il suo volto intollerante, imprecando e aizzando la violenza dei manifestanti contro i giornalisti.

Il motivo vi sorprenderà. Selvaggia Lucarelli, ha spiegato chiaramente durante una lunga intervista rilasciata a Francesca Fialdini nel suo programma Da noi a ruota libera, la motivazione che l’ha spinta a rivelare sui social l’identità dell’aggressore no vax, asserendo tra l’altro che: “Pubblico i loro nomi e loro messaggi perché costoro sono persone scollegate dalla realtà. (Yeslife)

Su altre testate

Nelle solite chat Telegram e in vari gruppi di tassisti sta girando da ieri sera questo mio falso tweet. Il riferimento è al disegno di legge per il mercato e la concorrenza 2021, approvato lo scorso 4 novembre dal governo guidato da Mario Draghi. (facta.news)

Me lo sono chiesto dopo l'ennesimo pestaggio di una giornalista (Selvaggia Lucarelli: solidarietà a lei) aggredita da un energumeno in una piazza No Vax Molti giornalisti e fotografi (pagati sempre peggio, tra l'altro) lo fanno. (La Repubblica)

Già nei commenti al primo video pubblicato ieri mattina, quello in cui si vedeva l’aggressione, aveva specificato: “Tutto questo è stato possibile grazie alla totale assenza delle forze dell’ordine nell’area del Circo Massimo (erano solo fuori, ben distanti dai manifestanti)”. (next)

Lucarelli aggredita: denuncia sui social, ma l’aggressore non è di Anzio

Per cogliere che cosa muove nel profondo il fenomeno No Vax, e per dimostrare ascolto e rispetto ai suoi infelici attori, non servono giornalisti, servono psichiatri e psicologi. Ma rischiare la propria incolumità per seguire una manifestazione No Vax, ha senso?Me lo sono chiesto dopo l’ennesimo pestaggio di una giornalista (Selvaggia Lucarelli: solidarietà a lei) aggredita da un energumeno in una piazza No Vax. (TGNEWS24)

Mentre il giornalismo dovrebbe essere rispettato, giacché è una delle poche luci in un periodo tanto buio, invece viene demonizzato Selvaggia Lucarelli, inviata per “Domani” al Circo Massimo per documentare la manifestazione dei no vax, cercava idee strampalate e ha trovato di peggio. (Lanterna)

La Lucarelli pubblica il nome e la foto del suo aggressore, un tale Roberto Di Blasio e lo indica come un maestro di pugilato. Ed è tutto vero, tranne la parte in cui si sostiene che lavora e insegna ad Anzio. (Il Clandestino Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr