Paolillo: “Inter, non vedo un indebolimento evidente. Azionariato popolare? Non è fattibile”

Fcinternews.it SPORT

"E' un ridimensionamento dal punto di vista di bilancio, ma non significa necessariamente non essere competitivi.

Ci sono dei casi positivi come il Bayern, ma non è azionariato popolare perché sono Allianz e altri grandi nomi di industrie.

Non vedo possibile una cosa simile in Italia

L'opinione dell'ex dirigente nerazzurro. Mattia Todisco. Ernesto Paolillo ha espresso al propria opinione riguardo al futuro dell'Inter parlando ai microfoni di TMW Radio. (Fcinternews.it)

Su altre fonti

Inter, Inzaghi riparte da tre certezze in mezzo al campo: Barella, Brozovic e Calhanoglu. vedi letture. Nicolò Barella, Marcelo Brozovic e Hakan Calhanoglu. (TUTTO mercato WEB)

Per questo, secondo quanto riportato dal sito Stop&go.com, l'Inter starebbe guardando agli sviluppi in casa Real Madrid. Ecco che i dirigenti di viale della Liberazione starebbero pensando al nome dell'attaccante belga Eden Hazard, che pare essere finito fuori dai radar di Carlo Ancelotti, dopo le ultime stagioni molto più che deludenti (Inter Dipendenza)

L’attaccante senegalese, attualmente in forza al Monaco ma nell’ultima stagione in prestito alla Sampdoria e già nerazzurro nella stagione 2018-19 (24 presenze, 5 gol) secondo “Sport Mediaset” avrebbe già dato il suo assenso al ritorno all’Inter dove ritroverebbe Simone Inzaghi, che già lo ha allenato ai tempi della Lazio. (Inter-News)

L’ex Lazio ha un solo anno di contratto con la squadra francese e potrebbe liberarsi a un costo inferiore. Leggi anche -> Inter, calciatore della prima squadra positivo al Covid-19: le sue condizioni. Inter, idea Keita: l’agente conferma l’inizio della trattativa. (CalcioToday.it)

Domani l’Inter di Simone Inzaghi scenderà in campo allo stadio Cornaredo di Lugano per la prima amichevole stagionale: la probabile. Dopo la sgambata di mercoledì con il Sarnico, l’Inter è pronta per la prima amichevole della sua stagione. (Calcio News 24)

“Come in epoca Conte, anche adesso le fasce sono materiale sensibile, decisivo: Inzaghi intende avvolgere gli avversari allargando il gioco il più possibile e, per farlo, si aspetta qualche cadeau dall’amministratore delegato Beppe Marotta e dal direttore sportivo Piero Ausilio. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr