Caso vaccini: salma professore biellese verrà riesumata

La Gazzetta del Mezzogiorno ECONOMIA

arà riesumato il corpo di Sandro Tognatti, l'insegnante di musica biellese morto a 57 anni il giorno dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca.

Da qui la richiesta, approvata dalla Procura.

Questo quindi andrebbe a escludere che sia stato commesso un abuso"

"Avevamo comunque già presentato una memoria - precisa il legale al quotidiano - in cui spieghiamo come non ci sia una norma specifica che possa imporre alla direzione Asl un controllo analitico sulle vaccinazioni. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

La notizia riportata su altri giornali

Anche stamane (sabato), alle 12, nel secondo giorno dell’iniziativa,​ in tutta la Sicilia con AstraZeneca sono state già vaccinate 3.441 persone (in linea con il dato in fortissimo aumento di ieri). Sono stati 9.812 i vaccini AstraZeneca somministrati ieri (venerdì 16 aprile) ai cittadini siciliani: più del quadruplo di quanto avveniva normalmente. (Sicilia ON Press)

Il sindacato sottolinea la peculiarità del mondo delle carceri, dove «il distanziamento sociale è una vera utopia e 5 detenuti su 10 soffre di patologie gravi» Leggi anche Tra aprile e giugno il triplo dei vaccini, Speranza: “Ora si può guardare il futuro con fiducia”. (La Provincia Pavese)

In ogni caso, prima di essere sottoposti a vaccinazione, un medico valuterà la storia clinica di ogni richiedente. 16 aprile 2021. I numeri della prima giornata odierna che va a concludersi, dell’Astrazeneca Weekend segnano già alle 12 di oggi un successo. (https://vocedipopolo.it)

Astrazeneca Weekend: quasi decuplicate le vaccinazioni in un giorno a Messina. Successo anche in provincia

Un dato che se messo in rapporto con quelli dei giorni scorsi evidenzia un incremento di 10 volte rispetto al dato giornaliero medio. Successo dell’Astrazeneca weekend anche in provincia con 370 vaccinati nella sola giornata odierna. (https://vocedipopolo.it)

Il vaccino AstraZeneca verrà proposto anche agli under 60, ma su base volontaria. La decisione contrasta però con quanto raccomandato dall’Aifa (Agenzia italiana del farmaco), che suggerisce a chi ha meno di 60 anni di evitare il vaccino AstraZeneca (La Cronaca di Roma)

AstraZeneca resta il caso "mediatico" più roboante intorno ai vaccini. La testimonianza che fa discutere è quella di una operatrice sanitaria di 45 anni della capitale. (La Lazio Siamo Noi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr