Coronavirus, in Puglia 905 casi e 23 decessi. Nel Tarantino 177 contagi e 5 morti

Coronavirus, in Puglia 905 casi e 23 decessi. Nel Tarantino 177 contagi e 5 morti
TarantoBuonaSera.it INTERNO

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.487.903 test.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti

33.084 sono i casi attualmente positivi.

102.858 sono i pazienti guariti.

Sono stati registrati 23 decessi: 5 in provincia di Bari, 8 in provincia BAT, 4 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. (TarantoBuonaSera.it)

La notizia riportata su altri giornali

“Con l’ordinanza sulla scuola la Regione Puglia continua a cambiare in corsa le regole del gioco generando l’ennesimo tilt tra studenti, famiglie pugliesi, dirigenti scolastici, sindacati. “Non sfuggano le difficoltà riscontrate, soprattutto al Mezzogiorno, per quanto concerne la didattica a distanza; non sfuggano nemmeno le criticità di famiglie. (l'Immediato)

Commenta così Antonio Romito, presidente dell’associazione nazionali presidi della Puglia, la nuova ordinanza regionale sulla scuola. Le prime somministrazioni riguarderanno il personale docente e gli altri operatori scolastici per un totale di 819 persone. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Avendo già i vaccini e avendo la possibilità della didattica digitale integrale rischiare la salute – soprattutto di insegnanti e operatori scolastici che per età sono più esposti alle conseguenze del covid – sarebbe irresponsabile. (LecceSette)

Scuole Puglia, Emiliano emette ordinanza: didattica digitale dal 22 febbraio al 5 marzo

Per l’ennesima volta in Puglia si richiudono le scuole. Nessun piano operativo serio è stato reso pubblico affinché si potessero rafforzare i trasporti, i tracciamenti, i tamponi a scuola. (StatoQuotidiano.it)

A Foggia la campagna sarà presentata alle 12.00 al 'San Francesco Hospital'', in viale degli Aviatori. Nella Bat la campagna sarà presentata ad Andria alle 14.30 nel Dipartimento di prevenzione, in viale Trentino 79. (TGR – Rai)

Essi hanno sino ad oggi consentito la didattica in presenza a chi lo chiedeva, mettendo a rischio la loro vita Ogni conseguente adempimento, ove necessaria una implementazione tecnologica ai fini della suddetta idonea erogazione e fruizione della didattica digitale integrata, deve avvenire con l’urgenza del caso. (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr