Manzo: "Giocatori senza attributi. Progetto Arezzo avanti nonostante la D, ma siamo pronti al ripescaggio"

Manzo: Giocatori senza attributi. Progetto Arezzo avanti nonostante la D, ma siamo pronti al ripescaggio
Approfondimenti:
ArezzoNotizie SPORT

Ma sulle responsabilità della retrocessione dell'Arezzo il direttore generale inserisce anche i giocatori.

Sicuramente è stato un primo anno duro come non mai, e come non ci saremmo mai aspettati".

Fosse per me farei allenare i giocatori fino al 30 giugno dalle 4 alle 5 ore al giorno"

"Allo stato attuale e per l'imminente futuro Muzzi e De Vito sono al centro del progetto di rinascita dell'Arezzo. (ArezzoNotizie)

Ne parlano anche altre fonti

È mancato tutto oggi inutile girarci intorno - prosegue Stellone - fin dall’inizio riavvertiva subito che tipo di partita sarebbe stata. Il tecnico arriva per primo in sala stampa e chiede per prima cosa scusa alla piazza. (ArezzoNotizie)

Allo stato attuale e per l'imminente futuro Muzzi e De Vito sono al centro del progetto di rinascita dell'Arezzo. Roberto ed Enzo hanno preso giocatori di prima fascia, elementi che presi singolarmente sarebbero da playoff. (TUTTO mercato WEB)

Lì, vicino all'ingresso al campo dove erano le auto dei giocatori, però c'erano agenti di Polizia. Il tutto per evitare contestazioni e la presenza di tifosi al Comunale. (LA NAZIONE)

Virtus Francavilla, l'Arezzo dell'ex Perez retrocede in Serie D

Abbiamo sbagliato nella scelta del direttore sportivo e del mister, ma abbiamo speso cercando di portare giocatori utili al progetto in base alle richieste degli allenatori. Arezzo, 3 maggio 2021 - Due strade da percorrere. (LA NAZIONE)

La partita si mette subito male per l’Arezzo; il Cesena, infatti, va avanti di due gol già nel primo tempo e poi nella ripresa segna anche la terza rete. Il risultato finale è 3 – 1 in virtù del gol segnato da Più al minuto 91. (Stadionews.it)

Colpo di scena nel girone B di Serie C: nell'ultima giornata di campionato, il Ravenna battendo il Carpi ottiene la salvezza. Vince il girone, invece, il Perugia, che chiude con 79 punti gli stessi del Padova di Chiricò: in Serie B ci va il Grifone, in virtù degli scontri diretti (TuttoCalcioPuglia.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr