Maltempo, forte temporale nel Padovano: tendoni e ombrelloni spazzati via dal vento a Padova – FOTO

Maltempo, forte temporale nel Padovano: tendoni e ombrelloni spazzati via dal vento a Padova – FOTO
Per saperne di più:
MeteoWeb SALUTE

Nella gallery scorrevole in alto, alcune immagini del passaggio del temporale

52km/h ad Arino di Dolo, 50km/h a Ponte San Nicolò, 21km/h a Padova.

Proprio a Padova, tendoni e ombrelloni in piazza sono stati spazzati via dalle raffiche di vento del temporale.

MeteoWeb. Un forte temporale sta colpendo la provincia di Padova in questo momento.

Si registrano forti raffiche di vento, che nella provincia sono arrivate fino a 64km/h a Due Carrare (MeteoWeb)

Se ne è parlato anche su altri media

Nell’impatto è rimasta ferita una donna e due ragazze che viaggiavano con lei. Un’auto è fuoriuscita autonomamente dalla strada e ha divelto la segnaletica stradale per poi finire in un canale di scolo. (il mattino di Padova)

Una vita insieme Elide e Antonio La prima a spegnersi è stata lei, Elide Crescenzio, 87 anni, deceduta all’ospedale di Schiavonia dopo esservi stata ricoverata per alcuni giorni. (Corriere della Sera)

Feriti i tre conducenti e il passeggero della 500, trasportati al Pronto soccorso di Camposampiero: il 33 enne S. A provocare il botto il conducente di una Peugeot: ha colpito una Fiat 500 che attraversava l’Anconetta uscendo da via Punara e l’ha scagliata contro una Porsche che arrivava da via Brenta. (il mattino di Padova)

Eventi all’aperto, Padova verso una stretta per il weekend

È morto a 64 anni per un male incurabile Giorgio Antonello, fino al gennaio di quest’anno è stato il medico di famiglia di Mortise, con l’ambulatorio in via Madonna della Salute. Antonello era figlio d’arte perché anche suo papà, Livio, era stato medico di base con oltre seimila assistiti che abitavano tra Mortise, Torre, Arcella e una parte della Stanga. (Il Mattino di Padova)

«Mi ha chiamato suo fratello la mattina presto: “Corri vieni in ospedale che Giacomo ha fatto un incidente”. Al posto delle foto festose sulla pagina Facebook dei Tre Scalini, oggi campeggia una scritta nera: «Riposa in pace Giacomo» (Corriere della Sera)

La questione infatti non è destinata a esaurirsi in un singolo evento: a rischio cluster tutte le manifestazioni all’aperto ad alta partecipazione dai concerti a maxi schermi come quelli per gli Europei Per questo il tema degli eventi all’aperto sarà oggetto del Cosp presieduto dal prefetto Grassi. (Il Mattino di Padova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr