Centrodestra, saltano tutti i summit. Il nodo federazione congela le scelte

Corriere della Sera INTERNO

Io sto ricevendo in questi giorni una valanga di telefonate di amministratori, sindaci, consiglieri regionali che sono in disaccordo.

Nel frattempo «vi rassicuro - scrive Occhiuto - che non è all’ordine del giorno alcuna decisione in merito all’eventuale federazione con la Lega.

È sempre più alta la tensione in Forza Italia rispetto all’ipotesi di entrare in una federazione del centrodestra — dai contorni e contenuti ancora confusi — con la Lega e i centristi dell’area. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri giornali

"Una federazione non si fa attraverso un blitz, perché i blitz si fanno quando si vuole nascondere qualcosa. Il progetto inseguito dal leader della Lega, Matteo Salvini, è stato infatti stoppato da Forza Italia. (Italia Oggi)

Si possono anche attribuire alla competizione tra Matteo Salvinie Giorgia Meloni le convulsioni del centrodestra. E non per il «tradimento» di chi va al potere con gli avversari, lasciando gli altri all’opposizione. (Corriere della Sera)

Parola di Matteo Salvini, che definisce "fondamentale" il ruolo di Silvio Berlusconi nel suo progetto. Salvini ha parlato anche del vertice di centrodestra per decidere i candidati nei capoluoghi di Regione alle amministrative d'autunno e del nodo Copasir (AGI - Agenzia Italia)

Centrodestra, le convulsioni di un fronte che cerca nuovi equilibri

Non si vede, altrimenti, quale fosse il senso politico della kermesse se non il lancio della candidatura di Spirlì. Ricordiamo che Spirlì è lì per volontà della Santelli mentre all’inizio gli assessori in pectore del Carroccio erano ben altri (Quotidiano del Sud)

Una partita che si intreccia con la riunione del Copasir, chiamato a risolvere il nodo presidenza (TG La7)

Silvio Berlusconi, le condizioni: "Sto meglio, sono i giudici la mia malattia" (Photo by Livio Anticoli/Pool/Insidefoto/Mondadori Portfolio via Getty Images). Dopo i ricoveri che hanno caratterizzato gli ultimi mesi di Silvio Berlusconi, l'ex premier è tornato a parlare della sua vera "malattia": i giudici. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr