Mourinho: "Con l'Inter affetto speciale. Allenare una rivale? Non ci penserei due volte"

Mourinho: Con l'Inter affetto speciale. Allenare una rivale? Non ci penserei due volte
Milan News SPORT

Un ritorno in Italia di José Mourinho?

Ma se un giorno dovessi andare in Italia e allenare una società rivale, non ci penserei due volte.

Ho un modo molto professionale di valutare le cose e mi sento bene con me stesso",

Lo ha rivelato lo stesso tecnico portoghese, esonerato recentemente dal Tottenham, al Times: "Con l'Inter ho vinto tutto, c'è un affetto speciale.

Non facile, nemmeno impossibile, non è detto all'Inter. (Milan News)

La notizia riportata su altre testate

Mourinho sul ritorno in A: "Inter speciale, ma non ci penserei due volte a firmare per una rivale". vedi letture. La Roma ci pensa per il dopo-Fonseca (ma Sarri è in pole) e nel frattempo José Mourinho apre le porte al suo possibile ritorno in Italia, nonostante il suo passato nerazzurro: "Con l'Inter ho vinto tutto, c'è un affetto speciale. (TUTTO mercato WEB)

POTREBBE INTERESSARTI > > > Calciomercato Milan, Donnarumma in lacrime: Juventus in agguato. L’apertura ai bianconeri, però, è una vera e propria sorpresa Calciomercato Juventus, Mourinho apre ai bianconeri: le ultime. (Inews24)

E di questo ha parlato al Times José Mourinho, fresco di esonero dal Tottenham, e al momento libero per una panchina: "Con l'Inter ho vinto tutto, c'è un affetto speciale. Poi c'è il lavoro nel senso largo del termine. (Sport Mediaset)

Serie A, Inter: José Mourinho fa infuriare i tifosi nerazzurri

Marani su Tuttosport: "Conte Leader alla Mourinho. Queste le parole di Matteo Marani su Tuttosport nell'edizione odierna. (TUTTO mercato WEB)

Il rumore dei nemici di Antonio Conte. vedi letture. José Mourinho guardava dritto in camera mentre sdottrinava che "il rumore dei nemici mi piace tanto Faccio così e. Conte è un famelico insaziabile e lo sanno bene i suoi ragazzi spremuti fino al midollo, nelle energie ma anche nelle possibilità (TUTTO mercato WEB)

Lo Special One. Ma se un giorno dovessi andare in Italia e allenare una società rivale, non ci penserei due volte. (Virgilio Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr