Vincenzo Nibali al Giro, la decisione finale

Vincenzo Nibali al Giro, la decisione finale
Sportal SPORT

Non sarà al 100% ma lo Squalo è pronto a fare paura a tutti

"Attention, there's something in the water", si legge nella didascalia, ovvero "Attenzione, c'è qualcosa nell'acqua".

Vincenzo Nibali ha avuto il via libera dopo l'ultima visita stamattina dal dottor Tami, che l'aveva operato nella clinica di Lugano dopo la caduta il 14 aprile in allenamento.

La frattura composta del radio destro si sta ricomponendo, come evidenziato dalla radiografia. (Sportal)

Su altre fonti

Quando il discorso si sposta sullo Squalo dello Stretto, invece, appare chiaro che sarà decisiva la volontà del corridore: “Parleremo con Vincenzo dopo il Giro. Luca Guercilena smentisce un accordo tra Jai Hindley e la Trek Segafredo. (SpazioCiclismo)

La frazione, lunga 163 km, ne prevede 35 di sterrato in 4 settori negli ultimi 70 km di gara. Il belga della Deceuninck sui social ha poi citato Benigni: “La vita è bella”. (La Gazzetta dello Sport)

Dopo aver ricevuto il via libera dai medici, il 36enne corridore siciliano della Trek - che a metà aprile si era infortunato al polso sulle strade ticinesi - è stato infatti iscritto dalla sua squadra per la prova a tappe in programma dall'8 al 30 maggio. (RSI.ch Informazione)

Il Giro con Nibali poi due mesi di grandi corse in Friuli fino a luglio

Voglio provare a lasciare un segno al Giro, ma solo per strada capirò come farlo” Aveva detto che avrebbe fatto il possibile per partecipare al Giro d’Italia e ha manutenuto la promessa: Vincenzo Nibali sarà al via della Corsa rosa che inizia sabato. (Cicloweb.it)

Un trionfo in una delle frazioni più dure della Corsa Rosa, come potrebbe essere, ad esempio, la penultima tappa, avrebbe tutt’altro sapore rispetto ad un altro settimo posto. Alla fine Vincenzo Nibali sarà al via del Giro d’Italia 2021. (OA Sport)

È il simbolo del ciclismo italiano il due volte vincitore della corsa rosa (2013 e 2016) e la sua presenza non passerà inosservata. Voglio provare a lasciare un segno al Giro, ma capirò come farlo solo lungo la strada». (Il Messaggero Veneto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr