Migranti, Mezzaluna Rossa: 50 morti in naufragio al largo Libia

Migranti, Mezzaluna Rossa: 50 morti in naufragio al largo Libia
Più informazioni:
LaPresse INTERNO

Lo rende noto Al Arabya citando fonti della Mezzaluna Rossa libica

(LaPresse) – Cinquanta persone, di cui alcune di nazionalità egiziana, sarebbero morte nel naufragio di un’imbarcazione di migranti al largo delle coste della Libia.

Roma, 3 mag.

(LaPresse)

Su altre fonti

IL CASO Papa Francesco tuona: «Vergogna aver fatto morire quei migranti. LIBIA Migranti, guardia costiera libica salva 104 persone, morti un bambino. MALTA Migranti, nuova tragedia. Alarm Phone: «Sei morti di fame e. (ilmessaggero.it)

In meno di due giorni la prefettura di Agrigento ha organizzato il trasferimento delle 723 persone presenti Invece i 95 migranti alla deriva da almeno 12 ore in mare sono stati intercettati dalla Guardia Costiera libica e riportati a Tripoli questa notte. (TG La7)

«Settecento riportati in Libia nelle ultime ore» «La Libia non è un porto sicuro», scrive su Twitter Carlotta Sami, portavoce dell’Unhcr. Lo riferisce per ora la Mezzaluna Rossa libica, citata da Al Arabya in un tweet. (Corriere della Sera)

Migranti, nuova tragedia: 50 morti in un naufragio al largo della Libia

cronaca. Per la Mezzaluna Rossa almeno 50 vittime, notizia smentita dalla guardia libica. Secondo il portavoce dell'Unhcr Tarik Argaz "700 migranti sono stati riportati in Libia negli ultimi giorni, solo per finire in detenzione arbitraria (TG La7)

Secondo il portavoce dell'Unhcr Tarik Argaz "700 migranti sono stati riportati in Libia negli ultimi giorni, solo per finire in detenzione arbitraria Raccolto da Alarm Phone l'sos di un altro barcone alla deriva con a bordo un centinaio di migranti riportati a Tripoli nella notte. (TG La7)

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. il quotidiano e. gli allegati in digitale Sei già abbonato? (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr