La scuola torna in presenza, ma non per tutti

La Nazione INTERNO

La situazione resterrà tale fino a quando la Toscana non tornerà a essere zona arancione, verosimilmente, dunque, intorno al 20 aprile

"Queste sono le disposizioni ’combinate’ tra ministero della salute e Presidenza del Consiglio dei ministri e a queste ci atteniamo" si limita a dire Maria Luisa Armillei, preside della scuola media Ungaretti di Grosseto e di tutto l’istituto comprensivo Grosseto 3. (La Nazione)

Ne parlano anche altre testate

Il governo, dopo il lungo stop, ha infatti, deciso che possono tornare in aula i bambini dei nidi e delle scuole dell'infanzia, della primaria fino alla prima media. Sono 267.500 gli iscritti alle scuole pubbliche, dall'infanzia alla prima media, 63mila nella fascia 0-6. (NonSoloContro)

Situazione diversa per i 17 comuni in zona rossa: lì le attività didattiche saranno in presenza solo fino alle classi di prima media. In alcuni comuni, tra cui Pescara, a causa dei tanti contagi tra gli studenti, la chiusura aveva interessato tutte le scuole già diverse settimane prima dell’ordinanza regionale. (Info Media News)

E se far stare tutti a casa può servire a garantire la comunità, ovviamente ci si deve adeguare. Invece della didattica a distanza cosa ne pensano la maggior parte degli insegnanti? (LA NAZIONE)

Il governo riapre le scuole ma sindaci e governatori frenano: ecco dove le elementari restano in Dad

ella Puglia ancora in «zona rossa" la scuola, fino alla prima media, riapre domani come in tutta Italia. Secondo Roberto Romito dell’Anp, associazione presidi Puglia, «sicuramente oltre il 50% degli alunni della scuola primaria tornerà a frequentare in presenza» (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Gli studenti delle superiori e quelli delle seconde e terze medie, invece, continueranno a rimanerci con la didattica a distanza. Scuole aperte e lezioni in presenza, ma non per tutti. (LA NAZIONE)

Alcuni sindaci campani hanno scelto di prorogare la chiusura delle scuole propendendo ancora una volta per la Dad Come già spiegato in precedenza, nelle zone rosse torneranno in aula gli alunni fino alla prima media; in quelle arancioni il rientro riguarderà tutti gli alunni fino alla terza media. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr