Vittoria importante per il Milan

Vittoria importante per il Milan
Ticinonline SPORT

ra reduce da due sconfitte di fila e questa sera non poteva sbagliare.

E il Milan non ha fallito, tornando ad assaporare il dolce gusto della vittoria.

Impegnati in casa contro il Benevento i rossoneri si sono imposti 2-0, segnando un gol per tempo con Calhanoglu e Theo Hernandez.

Con i tre punti incamerati questa sera il team di Pioli è tornato momentaneamente secondo a quota 69 punti, uno in più dell'Atalanta (in campo domani con il Sassuolo) e tre in più di Juve (impegnata a Udine) e Napoli (Cagliari). (Ticinonline)

Se ne è parlato anche su altri media

È terminato il match Milan-Benevento, anticipo serale del 34° turno di Serie A. Per il resto del match il Diavolo riesce ad amministrare bene il doppio vantaggio e a gestire il risultato dopo i 5 minuti di recupero concessi dall'arbitro Calvarese. (Pianeta Milan)

Il Benevento gioca e si rende pericoloso in un paio di circostanze ma l’ex Lapadula non punge. Le due squadre giocano come hanno fatto nel girone d’andata, quando hanno messo in mostra il loro miglior calcio. (Quotidiano.net)

I rossoneri sono secondi in attesa di vedere le loro concorrenti mentre i giallorossi restano in piena lotta per la retrocessione (Corriere dello Sport.it)

Milan Benevento 2-0: risultato, gol e highlights della partita di Serie A

Nella ripresa arriva la rete di Theo Hernandez che di fatto chiude i giochi: Milan di nuovo secondo, in attesa dei risultati di Atalanta, Juventus e Napoli. A San Siro partita importante per entrambe le squadre per Champions League e salvezza: pronti via arriva il gol dell’1-0 firmato Calhanoglu. (Sportface.it)

Prima Leao e poi Theo Hernandez, hanno sfiorato la rete del 2-0. Il Milan batte 2-0 il Benevento e si rilancia per la corsa Champions. (Tutto Napoli)

Pioli. Benevento (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Glik, Caldirola, Barba; Dabo, Viola, Ioniță; Iago Falque (55′ Insigne), Improta (76′ Caprari); Lapadula (76′ Gaich). L’altalena di occasioni per entrambe le squadre riprende anche nella seconda frazione di gioco, con Iago Falque e Calhanoglu vicini al gol. (Superscudetto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr