Covid, Toti: «Chiudere di nuovo il paese ucciderebbe la speranza, acceleriamo vaccini e studiamo regole rigorose»

Covid, Toti: «Chiudere di nuovo il paese ucciderebbe la speranza, acceleriamo vaccini e studiamo regole rigorose»
Riviera24 INTERNO

Chiudere oggi di nuovo un intero Paese non ucciderebbe il Covid ma la speranza», così scrive il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti sulla sua pagina Facebook

«In queste ore si parla molto di una zona ‘arancione’ uguale per tutta Italia.

Lo stress economico e sociale in Italia è altissimo e nuove misure ulteriormente restrittive sarebbero incomprensibili.

Accelerare la campagna vaccinale è il primo obiettivo del nuovo Governo, che deve trovare più dosi da mandare alle Regioni. (Riviera24)

Ne parlano anche altri media

Sulla proposta avanzata venerdì da Bonaccini concordano Toscana, Campania e Lombardia, ma il vicepresidente della Conferenza Giovanni Toti, governatore ligure, ha espresso la sua contrarietà (UdineToday)

Milano, 22 feb. (LaPresse) - (LaPresse)

Lo scrive il presidente della Regione Liguria su Facebook al termine della riunione con i presidenti di regioni. E ancora: "Cambiare alcuni parametri di valutazione del rischio (ad esempio dall’Rt sintomi all’Rt ospedalizzazioni, che tiene conto dei letti occupati negli ospedali) e allargare la cabina di regia in cui si decide anche ai Ministeri che valutano il danno economico e sociale delle misure prese”, conclude Toti (Adnkronos)

Italia tutta arancione come a Natale? Fedriga dice di no

E il presidente della conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini sottolinea: "Occorre che le misure siano conosciute con congruo anticipo e tempestività dai cittadini e dalle imprese". Ma gli assembramenti, alla vigilia di tre nuove regioni arancio (Campania, Emilia-Romagna e Molise che si aggiungono a Abruzzo, Liguria, Toscana, Umbria, Trento e Bolzano) e complice il bel tempo, anche in questo sabato si sono registrati ovunque (Rai News)

Poi servono semmai regole rigorose per far ripartire pian piano la vita. Semmai prendiamo misure anche drastiche, ma circoscritte, nelle aree dove il virus dovesse crescere di più. (SanremoNews.it)

Milano, 21 feb. (LaPresse) - (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr