Zalewski in trappola

Pagine Romaniste SPORT

Da lunedì tornerà ad allenarsi a Trigoria, dove potrà ricominciare a pensare soltanto al campo e dimenticare questa storia.

Zalewski era andato a trascorrere la serata con un altro amico ma, all’interno del locale, è stato riconosciuto da alcuni ragazzi ed è stato coinvolto nel filmato delirante che in poche ore ha iniziato a rimbalzare da un social ad un altro.

Come sempre potrà contare sul supporto di Mourinho, che nelle scorse settimane lo ha sostenuto pubblicamente mandandolo in campo durante i minuti finali del derby

L’ultima dimostrazione è la sfortunata vicenda capitata a Nicola Zalewski, che ieri si è improvvisamente trovato nell’occhio del ciclone per un video diventato virale sui social che lo vede inconsapevolmente protagonista. (Pagine Romaniste)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Perché se nei contratti dei giocatori sono già previste clausole inerenti i comportamenti antisportivi e il doping, soprattutto negli accordi con i vari sponsor, il mondo virtuale è sempre meno una novità con la quale dover fare i conti. (ForzaRoma.info)

– La Roma domenica riprenderà il proprio cammino in Serie A sul campo della Juventus. Ottobre sarà il mese della verità e ci darà il vero valore della squadra giallorossa (RomaNews)

"I was disappointed to miss out [on Euro 2020] but I'm playing every week now and hopefully I can keep performing. «È stata una bella serata per me e per la squadra, sapevamo che sarebbe stata dura, ma dovevamo rimanere concentrati. (LAROMA24)

– In Inghilterra c’è chi ha addirittura azzardato un paragone con Totti: “Già si chiama il ‘Dio di Roma’. Superati i dubbi iniziali, la scelta di Abraham si è rivelata non solo corretta ma una vera e propria benedizione per lui (Giallorossi.net)

Dovrebbe essere più semplice la trattativa con Mancini e Cristante, entrambi assistiti da Beppe Riso e considerati dei punti fermi nello spogliatoio da Mourinho La Roma lo considera un pilastro del futuro, ma vuole procedere per gradi e adesso non intende cedere alle pressioni dell’entourage. (Giallorossi.net)

Zalewski, fa sapere La Repubblica, sarà probabilmente multato e riceverà una bella tirata d’orecchie da parte del tecnico portoghese, con la raccomandazione di fare attenzione. Nei contratti dei giocatori sono già previste clausole inerenti i comportamenti antisportivi e il doping, soprattutto negli accordi con i vari sponsor, il mondo virtuale è sempre meno una novità con la quale dover fare i conti. (RomaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr