Malore in strada, muore 7 ore dopo il vaccino AstraZeneca • Imola Oggi

Malore in strada, muore 7 ore dopo il vaccino AstraZeneca • Imola Oggi
Imola Oggi SALUTE

(teoricamente, il vaccino dovrebbe proteggere le persone fragili!, ndr). Sul posto è intervenuta una volante del commissariato San Paolo.

L’ambulanza ha trasportato la donna ormai priva di vita nelle camere mortuarie dell’ospedale Maria Vittoria

Ma è deceduta poco dopo: quando i soccorsi sono arrivati domenica sera in corso Racconigi, a Torino, la donna era ormai priva di vita.

È riuscita ad accostarsi con l’auto, ad evitare incidenti. (Imola Oggi)

La notizia riportata su altre testate

Il giornalista ha passato atroci sofferenze dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca contro il Covid. Trombosi dopo AstraZeneca: la storia di Maurizio Karra. La storia di Maurizio Karra ha colpito tutti. (Yahoo Notizie)

Alla domanda su cosa adesso gli faccia più rabbia il giornalista ha risposto: “Essere una di quelle vittime dimenticate del vaccino AstraZeneca. (MeteoWeb)

Inoltre ha raccontato di essere arrabbiato perché è stato dimenticato dalle istituzioni dopo essere stata una vittima del vaccino AstraZeneca. Di certo, il giornalista di 64 anni non avrebbe mai immaginato che dopo la vaccinazione si sarebbe dovuto amputare la gamba. (CheNews.it)

La procura indaga sulla morte di una 62enne, sette ore prima era stata vaccinata

Sei interventi chirurgici e scoprivano sempre trombosi, trovavano nuove ostruzioni e se ne formavano altre. “L’Asp non mi ha mai comunicato nemmeno se potevo o no, fare una seconda dose di vaccino. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Secondo quanto ricostruito fino a questo momento, la donna ha cominciato a stare male mentre era alla guida della sua auto. È successo domenica 18 luglio: ora la Procura del capoluogo piemontese ha aperto un’inchiesta, perché dai primi accertamenti è emerso che sette ore prima era stata vaccinata con AstraZeneca (Corriere della Sera)

Dalle prime analisi e dall’acquisizione delle cartelle cliniche è emerso che la signora soffriva di alcune patologie pregresse, tra cui disturbi legati all’ipertensione che, secondo gli inquirenti, sarebbero compatibili con il malore. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr