Torino, muore in strada per un malore: sette ore prima era stata vaccinata. Aperta un’inchiesta

Torino, muore in strada per un malore: sette ore prima era stata vaccinata. Aperta un’inchiesta
Corriere della Sera SALUTE

È successo domenica 18 luglio: ora la Procura del capoluogo piemontese ha aperto un’inchiesta, perché dai primi accertamenti è emerso che sette ore prima era stata vaccinata con AstraZeneca.

A chiamare i soccorsi sono stati alcuni passanti: è intervenuto il 118, ma per la 62enne non c’era più nulla da fare.

Una donna è morta in strada, in corso Racconigi, a Torino.

Secondo quanto ricostruito fino a questo momento, la donna ha cominciato a stare male mentre era alla guida della sua auto. (Corriere della Sera)

Su altre fonti

La donna soffriva di alcune patologie pregresse, tra cui disturbi legati all’ipertensione. MeteoWeb. Domenica scorsa una donna è morta in Corso Racconigi, a Torino: la 62enne, badante di origine romene, 7 ore prima aveva ricevuto il vaccino AstraZeneca (MeteoWeb)

Così in un comunicato AstraZeneca che spiega: «I dati del mondo reale dal Canada hanno mostrato un’efficacia dell’82% e dell’87% dopo una dose contro il ricovero o la morte causata da varianti Beta/Gamma e Delta rispettivamente». (Giornale di Sicilia)

"Sono stato vaccinato a marzo - racconta -, ho scelto di farlo subito, insieme a mia moglie: ci occupiamo di turismo e per noi era basilare superare il pericolo di questa pandemia, continuando a lavorare. (RagusaNews)

La procura indaga sulla morte di una 62enne, sette ore prima era stata vaccinata

Un po’ come le promozioni con cui le grandi catene si sbarazzano degli avanzi di magazzino per far posto ai nuovi prodotti. Sproporzione che è molto meno evidente sui vaccini a mRna: le seconde dosi somministrate in una settimana sono 39.080 (quasi il 66% del totale) ma le prime dosi sono ben 20.347. (Genova24.it)

Trombosi dopo AstraZeneca: la storia di Maurizio Karra. La storia di Maurizio Karra ha colpito tutti. Il giornalista ha passato atroci sofferenze dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca contro il Covid. (Yahoo Notizie)

I tentativi di rianimarla dei medici del 118 sono stati vani e la 62enne è stata trasportata nelle camere mortuarie dell’ospedale Maria Vittoria La donna aveva patologie pregresse e per ora non sembrano esserci elementi di correlazione con la dose di Astrazeneca ricevuta. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr