Brescia zona arancione rafforzata, escalation casi in 15 giorni

Brescia zona arancione rafforzata, escalation casi in 15 giorni
Adnkronos INTERNO

Sono i numeri di Covid-19 nella provincia di Brescia, che si appresta a entrare in zona arancione 'rafforzata'.

Anzi, come ha spiegato in consiglio regionale Guido Bertolaso, consulente della Lombardia sul piano vaccinale, si può dire che a Brescia è "praticamente partita la terza ondata".

Si è parlato anche di saturazione delle terapie intensive nell'area di Brescia.

Il minimo, dopo la seconda ondata, si era toccato tra il 21 e il 27 dicembre, quando i casi settimanali erano 1.513. (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altri media

Sulle vaccinazioni agli over 80, Bertolaso ha evidenziato che "non si ridurrà nemmeno di una unità la somministrazione dei vaccini" "Partiremo giovedì - ha concluso - dalla provincia di Bergamo, dai territori di confine con la provincia di Brescia per poi spostarci nelle altre aree del bresciano. (AGI - Agenzia Italia)

I medici di base e la campagna vaccinale. Paola Pedrini poi interviene anche sulla campagna vaccinale Covid e sull'adesione dei medici di base di rendersi disponibili per la somministrazione delle dosi anti Covid. (Fanpage.it)

È vietato anche a coloro che non risiedono nel territorio della Provincia di Brescia e dei Comuni recarsi presso le seconde case ubicate in territori della Provincia di Brescia e dei Comuni stessi La provincia di Brescia ha di fatto un’incidenza doppia, rispetto alle altre province, del numero di casi di Coronavirus in un determinato territorio in un determinato periodo. (QuiFinanza)

Il Bresciano dichiarato "zona arancione rafforzata". La provincia di Pavia per ora si salva, tranne Mede zona rossa fino al 10 marzo

Sulle vaccinazioni agli over 80, Bertolaso ha evidenziato che «non si ridurrà nemmeno di una unità la somministrazione dei vaccini» Allo stato attuale, la situazione è sotto controllo e gestibile - rispetto all'anno scorso - in tutto il territorio regionale, tranne in provincia di Brescia, dove siamo di fronte alla terza ondata della pandemia. (SondrioToday)

Ansa. Dato l’aggravarsi della situazione nell’area di Brescia e Bergamo, si starebbe pensando anche a una rimodulazione della strategia vaccinale in Lombardia. Moratti ha detto che “verranno concentrate, nei limiti del possibile e delle linee guida del ministero, le attività di vaccinazione. (Sky Tg24 )

Oggi il presidente Fontana emetterà un'ordinanza che dispone in provincia di Brescia una zona arancione rafforzata, che prevede oltre alle norme della zona arancione in vigore, la chiusura delle scuole elementari e dell'infanzia, il divieto di raggiungere le seconde case, l'utilizzo mascherine chirurgiche sui mezzi di trasporto, il telelavoro laddove possibile». (Vigevano24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr