Contributo perequativo ed invio della dichiarazione: tutto ciò che si deve sapere

Contributo perequativo ed invio della dichiarazione: tutto ciò che si deve sapere
BergamoNews.it ECONOMIA

Tale contributo a fondo perduto non potrà essere superiore a 150.000 euro.

Si evidenzia che il contributo perequativo è subordinato all’autorizzazione dell’UE, ad oggi non ancora concessa, ed è riconosciuto previa presentazione all’Agenzia delle Entrate di un’apposita domanda da inviare entro 30 giorni dalla data di attivazione della procedura telematica.

Tale termine, come chiarito dal Comunicato stampa 172 del Mef è stato poi differito dal 10.9 al 30.9.2021

1) ha previsto il riconoscimento di 3 distinte tipologie di contributo a fondo perduto:. (BergamoNews.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

73/2021, ha provveduto alla modifica della disciplina del credito d’imposta per i canoni di locazione degli immobili ad uso non abitativo (o bonus affitti). Bonus affitti per imprese di commercio al dettaglio con ricavi superiori a 15 milioni di euro. (Commercialista Telematico | Software fiscali, ebook, formulari e videoconferenze accreditate)

L’entità del bonus è pari al 50% dell’ammontare complessivo della diminuzione del canone d’affitto, per un importo massimo di 1.200 euro per ciascun locatore. Il termine per l’invio dell’istanza riguardante la richiesta del contributo a fondo perduto per la riduzione dell’importo del canone di locazione (bonus affitti), si legge nel provvedimento, è prorogato al 6 ottobre 2021 (InvestireOggi.it)

“Questa azione rientra nel piano strategico che sta portando avanti la nostra Amministrazione a sostegno alle attività economiche di prossimità, ritenute funzionali allo sviluppo locale, per la ripresa economica del territorio e per la conservazione delle attività esistenti e dei relativi livelli occupazionali. (TrevisoToday)

Con 'Sport e Periferie' a Magliano un campo polivalente all'avanguardia. Cesetti: “Ottenuto il contributo massimo”

Cosa fare se l’erogazione dei contributi a fondo perduto è in ritardo? I contributi a fondo perduto del decreto Sostegni bis si potevano richiedere fino al 2 settembre, ma in realtà risultano ancora in lavorazione le istanze di luglio. (Money.it)

La documentazione dovrà pervenire via Pec al Comune di Piombino entro il 13 Ottobre “È noto come l’emergenza sanitaria determinata dalla pandemia Covid-19 stia colpendo le attività produttive e in particolare le piccole realtà. (Qui News Valdicornia)

14 Settembre 2021 - Ore 14:12 . Un’altra nota positiva – aggiunge il primo cittadino – è vedere in graduatoria moltissimi piccoli Comuni, che spesso sono penalizzati sia in risorse finanziarie che soprattutto in risorse umane. (Cronache Fermane)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr