Milan, ufficiale: due mesi e mezzo di stop per Maignan

Calcio In Pillole SPORT

L’intervento, eseguito nella clinica La Madonnina, dal Dottor Loris Pegoli alla presenza del Responsabile sanitario del Milan Stefano Mazzoni, è perfettamente riuscito.

“AC Milan comunica che nella giornata odierna, Mike Maignan si è sottoposto ad un esame artroscopico che ha evidenziato la lesione di un legamento del polso sinistro che è stata riparata.

La squadra allenata da Stefano Pioli perderà il proprio portiere Mike Maignan per i prossimi due mesi e mezzo. (Calcio In Pillole)

Su altri media

Milan, brutte notizie per Maignan: starà fuori per due mesi, in arrivo Mirante. by Giorgio Billone. Mike Maignan (@cfcunofficial (Chelsea Debs) London CC BY-SA 2.0. Brutte notizie in casa Milan per la situazione che riguarda il portiere Mike Maignan. (Sportface.it)

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA . Milan: domani le visite mediche di Antonio Mirante. Secondo quanto riportato in serata da Sky Sport, il Milan ha deciso di mettere sotto contratto Antonio Mirante. (Stop and Goal)

Proseguono le trattative tra il Milan e l’entourage del portiere. Gli agenti del giocatore starebbero proseguendo le trattative con il club rossonero e nelle prossime ore potrebbero trovare un accordo definitivo. (Calcio News 24)

Maignan, due mesi di stop. Oggi è il giorno di Mirante

tmw Milan, ecco Mirante: il portiere alla clinica Columbus per le visite mediche. vedi letture. Antonio Mirante riparte dal Milan. I rossoneri, che hanno perso per infortunio Maignan, hanno deciso di puntare sull'esperto portiere, svincolato dopo l'esperienza a Roma. (TUTTO mercato WEB)

Come testimonia il video girato dall'inviato di Milannews.it, Antonio Mirante è arrivato poco fa alla clinica Columbus di Milano per sostenere le visite mediche con il Milan. di Antonio Vitiello (Milan News)

Maignan alla fine era sceso in campo anche allora, così come nelle quattro partite successive, contribuendo con interventi preziosi ai risultati positivi ottenuti dai rossoneri. Il dolore si era ridotto ai minimi termini – non potrebbe essere altrimenti, visto che parliamo del polso –, ma non era mai passato del tutto. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr