D'Alessandro: "Mi auguro che Menna inauguri una strada a Indro Montanelli"

D'Alessandro: Mi auguro che Menna inauguri una strada a Indro Montanelli
Vasto Web CULTURA E SPETTACOLO

Davide D’Alessandro

Nell’occasione sottolineai anche l’alto intervento dell’ex Sindaco Lapenna, che dimostrò senso delle istituzioni e capacità di lettura non comune della nostra amata Storia d’Italia.

"Giovedì 22 luglio saranno vent’anni dalla morte di Indro Montanelli.

A settembre scorso il Consiglio comunale di Vasto approvò all’unanimità una mozione, presentata da me e dalla collega Cappa, per intitolare una via della città a Montanelli e a Biagi (Vasto Web)

Se ne è parlato anche su altri media

A questo punto lo sventurato rispose, facendo recapitare questo biglietto: “Ti aspetto al buio in piazza Castello con barba e baffi finti. E in effetti difficile è replicare un personaggio originale e autoreferente, insieme italiano e anti italiano come Montanelli. (Corriere della Sera)

Oggi i giornalisti, di cui fu il principe indiscusso, sono sempre più legati alla rete o a dimensioni virtuali, meno agli incontri diretti o alle inchieste nate dai viaggi. Montanelli fa parte di un passato in cui un giornalista poteva recarsi da Dino Grandi e chiedergli come cadde il fascismo; oppure sapeva raccontarvi come si comportasse a tavola Churchill, dopo aver cenato con lui (Il Sole 24 ORE)

Una mia amica, quanto di più radical chic, mi chiese una volta “Ma come fai a scrivere su quel giornale fascista?”. Mai una volta Indro mi chiese di spostare una virgola in un mio pezzo. (L'HuffPost)

"Indro. Il Novecento", si presenta a Fucecchio il libro di Marco Travaglio - IlCuoioInDiretta

Il sindaco di Fucecchio, Alessio Spinelli, ha dichiarato: "A 20 anni esatti dalla sua morte si continua a parlare e a scrivere del nostro concittadino più illustre, di Indro Montanelli Si tratta di un libro fotografico, nel quale le immagini in parte inedite e di grande qualità si accompagnano a una serie di testi di Travaglio e dello stesso Indro. (gonews)

Mi auguro che l’amico Francesco Menna voglia rispettare quel voto e intitolare una via ai due grandi protagonisti del giornalismo del ‘900 prima che si concluda il nostro mandato. Davide D’Alessandro (www.noixvoi24.it)

Giovedì prossimo (22 luglio) a vent’anni esatti dalla scomparsa di Indro Montanelli, sarà presentato a Fucecchio il libro a lui dedicato, scritto da Marco Travaglio per l’editore Rizzoli: Indro. La presentazione avrà luogo alle 21,15 con la presenza di Marco Travaglio e del giornalista Paolo Ermini. (IlCuoioInDiretta)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr