USA, Yellen: "Il sistema fiscale si è rotto. Competere sulle tasse è autolesionista"

USA, Yellen: Il sistema fiscale si è rotto. Competere sulle tasse è autolesionista
Per saperne di più:
Teleborsa ESTERI

Le 17 pagine sono una specie di road map che i funzionari dell'amministrazione e i legislatori useranno per dare concretezza agli ambiziosi piani del Presidente Biden.Fornendo maggiori dettagli sulle proposte fiscali rilasciate la scorsa settimana insieme al pacchetto economico da 2,25 trilioni di dollari, il Tesoro ha affermato che i cambiamenti, nell'arco di un decennio, riporterebbero circa 2 trilioni di dollari di profitti aziendali nella rete fiscale statunitense, con circa 700 miliardi di dollari di entrate federali che arriverebbero dalla fine degli incentivi per spostare i profitti all'estero. (Teleborsa)

Ne parlano anche altre testate

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Competere sulle tasse è autolesionista” (Di mercoledì 7 aprile 2021) (Teleborsa) – “Il sistema fiscale degli Stati Uniti non funziona più, così come il modo in cui gli stessi americani pensano alla tassazione delle società”. (Zazoom Blog)

Le Big Tech e le altre corporation sarebbero così chiamate a dare un maggiore contributo ai piani anticrisi. Secondo l’Institute on Taxation and Economic Policy, nel 2020 55 corporation non hanno pagato un dollaro di tasse sui loro profitti negli Stati Uniti (sbilanciamoci.info)

Le società si trasferiscono per motivi fiscali, «serve una tassa minima globale»

L’idea di Yellen arriva mentre l’amministrazione Biden sta valutando di aumentare le tasse per le imprese dal 21 al 28 per cento. Dal nostro corrispondente. WASHINGTON — La segretaria del Tesoro statunitense, Janet Yellen, ha proposto che i Paesi decidano un livello minimo globale di tassazione per le società. (Corriere della Sera)

Si ridurrebbe significativamente la possibilità per le multinazionali di eludere il fisco spostando i guadagni in paesi con giurisdizioni fiscali particolarmente favorevoli. Secondo i dati di Tax Justice Network, ogni anno gli Stati Uniti perdono gettito per 49 miliardi di dollari a causa di pratiche elusive delle multinazionali. (Il Fatto Quotidiano)

La Casa Bianca prevede infatti un inasprimento della pressione fiscale per le imprese negli Stati Uniti per finanziare il piano per le infrastrutture, cancellando la riduzione delle tasse varata da Donald Trump. (Corriere del Ticino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr