Una cinquantina di vetture al 1° Monaco International Meeting delle storiche Fiat 500

Una cinquantina di vetture al 1° Monaco International Meeting delle storiche Fiat 500
Riviera24 ECONOMIA

Confermato inoltre dalla visita di Stephane Valeri, presidente del Consiglio Nazionale monegasco, e dell’ambasciatore italiano nel Principato di Monaco Giulio Alaimo.

Ma la vera vincitrice è sempre la cara piccola Fiat 500 che insieme al Club Fiat 500 Monte-Carlo danno appuntamento per il 2° Monaco International Meeting che si terrà nell’estate 2022 sempre nel Principato di Monaco

di 7 Galleria fotografica 1° Monaco International Meeting delle storiche fiat 500. (Riviera24)

La notizia riportata su altri media

Oltre agli ADAS, restano tutti gli altri accessori della Fiat 500, quindi il climatizzatore, il sistema dell’infotainment, e anche le versioni. Infatti, la Fiat 500 Ellenator è disponibile sia normale che cabriolet, con una differenza di circa 300 euro: 5.000 euro per la Fiat 500, 5. (Quotidiano Motori)

L’azienda tedesca Ellenator ha modificato una fiat 500 trasformandola a 3 ruote per poterla vendere ai giovanissimi. In Germania infatti, una vettura che ha subito queste modifiche viene omologata come un veicolo a 3 ruote, pur continuando ad averne 4. (Alla Guida)

Il colosso dei noleggi commissiona cinque nuovi colori: Acqua Turchese, Azzurro Cielo, Blu Mediterraneo, Rosa Budelli, Verdello di SiciliaRead More L'articolo (HelpMeTech)

Fiat 500 Elettrica, 5 stelle nei nuovi test di valutazione Green NCAP

(HelpMeTech)

Nei tredici Paesi in cui è disponibile l’iniziativa, sono stati accumulati un milione e mezzo di Kiri coin, moneta virtuale spendibile in un marketplace dedicato. In questi giorni si è inoltre concluso il contest dedicato ai migliori guidatori di Nuova 500 lanciato lo scorso marzo al via del progetto "Kiri" (Yahoo Notizie)

Per la seconda serie di test sono state messe alla prova tre citycar: Fiat 500 Elettrica, Honda Jazz 1.5 i-MMD Hybrid e Peugeot 208 1.5 BlueHDi 100. Un metodo di valutazione che prende il nome di “well to wheel”, letteralmente traducibile in “dal pozzo alla ruota” che Green NCAP ha intenzione di adottare nel prossimo futuro (Automoto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr