Chiara Burberi (redooc.com): "Ecco come trasformare la scuola"

Chiara Burberi (redooc.com): Ecco come trasformare la scuola
Forbes Italia INTERNO

Con la pandemia e l’accelerazione digitale, redooc.com starà volando.

A questo va aggiunto il fatto che le famiglie sono tramortite dalla comunicazione negativa sulla didattica a distanza (Dad), e fondamentalmente pensano che Dad stia per didattica digitale.

La didattica digitale è una necessità presente e futura

Per trasformare l’economia dobbiamo trasformare la scuola.

Trasformare la scuola per trasformare l’economia: la didattica del futuro secondo Chiara Burberi, fondatrice di redooc. (Forbes Italia)

Se ne è parlato anche su altre testate

L’80% dei dirigenti scolastici coinvolti si aspetta inoltre che nelle operazioni connesse alla riapertura vengano coinvolte la Protezione Civile e le organizzazioni di volontariato Questo vuol dire che gli studenti che dovranno prendere i mezzi pubblici per andare a scuola in potenza rischiano di contagiarsi. (Orizzonte Scuola)

A Lecce due alunni su tre rimasti a casa. La mancanza di disposizioni è stata avvertita anche dalle famiglie. Tamponi, nessun obbligo per il rientro. Di sicuro, però, non dobbiamo aspettarci novità sul fronte dei tamponi. (Tecnica della Scuola)

“Saranno i giorni e le distanze sarà la nostalgia ma ogni volta che torni da quella speranza sei già a casa tua!”. Come sulle note di una famosa canzone, la Galilei, come tante altre scuole primarie, questa mattina dopo un mese di DDI ( Didattica digitale integrata) ha riaperto le porte ad alunni ed insegnanti carichi di entusiasmo e di speranza di tornare piano piano alla quotidianità di un tempo passato! Rispettando, come è sempre stato, le regole anticontagio i bambini sono entrati nelle loro aule con passo affrettato e deciso ma con un’unica preoccupazione che gironzolava nella loro mente. (varesenews.it)

Lombardia zona arancione, dati in miglioramento, Fontana ottimista

Si potranno bocciare gli studenti nonostante il covid e la Dad: è la scelta giusta? VOTA IL SONDAGGIO di Orizzonte Scuola (Orizzonte Scuola)

Durante le lezioni ha pensato bene di aprire una casella di posta elettronica e di utilizzarla per uscire allo scoperto, scrivendo ai carabinieri Alla fine quella povera ragazza della provincia di Arezzo, una ventenne pachistana, è riuscita a chiedere aiuto ai carabinieri. (il Giornale)

Come sempre, i verdetti arriveranno il venerdì, ma una bozza dei calcoli da parte dell’Istituto Superiore di Sanità è arrivata a Roma. Scuola. In caso di passaggio in zona arancione, tutti nuovamente in presenza (Tecnica della Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr