Franco Ordine: "L'uscita a vuoto di Gigio. Milan, comunque vada non sarà una bandiera"

Franco Ordine: L'uscita a vuoto di Gigio. Milan, comunque vada non sarà una bandiera
TUTTO mercato WEB SPORT

Milan, comunque vada non sarà una bandiera”.

Franco Ordine: "L'uscita a vuoto di Gigio.

Comunque finisca la sua storia, anche restando a Milanello, ipotesi improbabile, l’immagine è stata sfregiata”

Sulle pagine de Il Giornale, Franco Ordine commenta la situazione di Gianluigi Donnarumma, dopo il confronto con i tifosi rossoneri degli ultimi giorni: “Nessuno è in grado di stabilire chi ha autorizzato il confronto convincendo Gigio che non era disposto. (TUTTO mercato WEB)

La notizia riportata su altri media

Donnarumma è sempre decisivo per il Milan anche se non si conosce ancora bene il suo futuro. Il Milan è in una situazione delicata perché ha tanti giocatori con il fiato corto nonostante la vittoria con il Benevento, ma questo scontro diretto ha un valore pazzesco” (Milan News)

Milan, la questione rinnovi. Ma a tenere banco in casa Milan c’è anche la questione dei rinnovi di Calhanoglu e soprattutto di Donnarumma Contro il Benevento, il tecnico rossonero ha ritrovato un Ibrahimovic determinato e voglioso di riportare la squadra in Champions. (LaPresse)

Il risultato di questa gara potrebbe essere importante anche per il futuro di Donnarumma, ma intanto entrambi i club si contendono l’estremo difensore e continuano a sfidarsi anche fuori dal campo. In caso di riuscita, Wojciech Szczesny saluterebbe i bianconeri per trasferirsi in Premier League, dove ha molto mercato (Calcio mercato web)

Juve, preaccordo con Gianluigi Donnarumma: le cifre

Credo sia arrivato a dieci querele, quindi penso anche lui porterà a casa un po’ di soldi da dare in beneficienza”. “Della vicenda non ho mai parlato con Durigon, con lui sto discutendo di cartelle esattoriali visto che è sottosegretario all’Economia e sono orgoglioso del lavoro che sta facendo”, conclude (LaPresse)

Se Donnarumma dovesse restare, cercherebbe comunque di non andare oltre i due anni di contratto Il portiere rossonero amato e odiato dalla curva rossonera vista la situazione rinnovo complicata. (Calcio News 24)

Il portiere ha ribadito anche ai tifosi la sua volontà di restare: Maldini e Paratici sperano di convincerlo a rimanere con la qualificazione in Champions, condizione necessaria per trattenere il giocatore (Sportal)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr