Funivia Mottarone, nuove analisi sui reperti, Procura presenta ricorso a scarcerazione indagati

Funivia Mottarone, nuove analisi sui reperti, Procura presenta ricorso a scarcerazione indagati
Fanpage.it INTERNO

Il Gip la scorsa settimana non ha convalidato i fermi dei tre indagati non riscontrando alcun motivato pericolo di fuga e ritenendo quindi la carcerazione una misura eccessivamente severa.

I due infatti – pur rimanendo indagati – sono infatti tornati in libertà e agli arresti domiciliari resta solo Gabriele Tadini, l'uomo che avrebbe ordinato l'installazione dei "forchettoni" che hanno manomesso il freno d'emergenza della cabina numero 3, poi precipitata al suolo con le 15 persone che stava trasportando. (Fanpage.it)

Ne parlano anche altre testate

E che giudice, la signora è anche presidente della sezione penale del medesimo tribunale. Dimensioni testo Piccolo. (Nicola Porro)

Per questo, per spostarla, sarà necessario tagliare alcuni alberi e utilizzare un elicottero Le pm specificano che “dal momento del tragico incidente sono trascorsi solo 11 giorni” e definiscono la richiesta “intempestiva e prematura”. (LaPresse)

Nella tarda mattinata è stato effettuato un nuovo sopralluogo nella zona della tragedia in cui è precipitata la cabina della funivia Stresa – Mottarone, incidente costato la vita a 14 persone. (Il Fatto Quotidiano)

Incidente Mottarone. Il fascicolo passa dal giudice Banci Buonamici alla collega Ceriotti

Lo scrivono il procuratore capo di Verbania Olimpia Bossi e il sostituto Laura Carrera nella memoria presentata al gip, a cui spetta di decidere sulla richiesta Il provvedimento del presidente del Tribunale è stato emesso questa mattina. (AGI - Agenzia Italia)

- scrive Nicola Porro sul suo sito - E che giudice, la signora è anche presidente della sezione penale del medesimo tribunale. La decisione del Tribunale avrà ovviamente effetti immediati: porterà i faldoni del caso funivia sul tavolo di un altro magistrato (ilGiornale.it)

Il provvedimento adottato oggi dal Presidente Montefusco. Cambia Gip nella vicenda della funivia del Mottarone: il giudice Donatella Banci Buonamici non era il magistrato che si sarebbe dovuto esprimere sulla convalida dei fermi né tanto meno sulla richiesta di incidente probatorio. (Azzurra TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr