Alberto Bradanini: "Le prospettive in Afghanistan non sono così funeste come vorrebbe una certa narrativa"

Alberto Bradanini: Le prospettive in Afghanistan non sono così funeste come vorrebbe una certa narrativa
Altri dettagli:
L'AntiDiplomatico ESTERI

Le prospettive non sono dunque così funeste come vorrebbe una certa narrativa

Nel 1848, il Manifesto di Marx ed Engels affermava che un fantasma si aggirava per l’Europa e il suo nome era comunismo.

Solo cinque paesi (iniziando dal fondo) sono più poveri dell’Afganistan: Somalia, Burundi, Malawi, Sud Sudan e Rep.

Nella classifica stilata dalle Nazioni Unite, in termini di reddito pro-capite occupa la posizione 209 su 213 nazioni del mondo. (L'AntiDiplomatico)

Se ne è parlato anche su altre testate

I RAPPORTI CON ANKARA si sono raffreddati nelle ultime settimane, dopo che è saltato – almeno per il momento - l’accordo sulla gestione dell’aeroporto di Kabul e dopo un botta e A due mesi esatti dalla caduta di Kabul, i Talebani cercano ancora il riconoscimento del loro governo e i soldi che non hanno. (Il Manifesto)

di Marta Serafini. Da quando le principali compagnie hanno cancellato i voli sul Paese, i prezzi per Islamabad, sono schizzati alle stelle. Il tema al centro della visita degli studenti coranici ad Ankara. (Corriere della Sera)

Ma rastrellare i tossicodipendenti di eroina e metanfetamina che popolano il buio dei ponti di Kabul, tra acqua maleodorante e cumuli di pattumiera. di Marta Serafini. Dopo il 15 agosto la coltivazione, il commercio di droga è stato dichiarato illegale. (Corriere della Sera)

Kabul, vivere in 11 con 75 dollari al mese

@Croce Rossa Italiana. Nazila parla al presente quando, col capo coperto da un hijab blu, dice che nella sua città, Kabul, in Afghanistan, è un'insegnante. 1 / 9 Chevron Chevron Foto: Stefano Schirato Alcuni profughi ospitati al centro di Avezzano provano le scarpe ricevute in dono dalla Croce Rossa Italiana. (Vanity Fair Italia)

Cavusoglu, parlando dopo l’incontro nella capitale turca, ha detto di aver discusso dei voli dall’aeroporto di Kabul dopo che i talebani hanno chiesto l’aiuto di Ankara in merito. Cavusoglu ha affermato che durante i colloqui ad Ankara i funzionari talebani hanno affermato che avrebbero dato il necessario sostegno agli afgani che vorranno tornare a casa (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

I bambini affrontano la situazione prendendola come un gioco, e pian piano sistemano sassi lungo il cammino, sui quali posare i piedi e schivare il fango saltellando. Per gli adulti non è altrettanto divertente, ma si nota che sono abituati a scontrarsi con simili difficoltà, in questo umile quartiere del 17º distretto di Kabul (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr