L'Emilia Romagna torna arancione? Bonaccini: "Forse già dalla prossima settimana"

L'Emilia Romagna torna arancione? Bonaccini: Forse già dalla prossima settimana
RavennaToday INTERNO

Può darsi si sia rossi ancora la prossima settimana, arancioni quella dopo, ma in questo momento non posso escludere nulla - ha proseguito - Stiamo registrando miglioramenti anche sui ricoveri.

Magari è meglio aprire parzialmente dove non si può aprire tutto, per non compromettere la situazione, ma non si chiuda mai più, altrimenti è disperazione dopo un anno"

Non ve lo prometto, perchè non ho numeri ultimi che il Governo ci fornirà giovedì. (RavennaToday)

Su altri giornali

Il Recovery Plan è un passaggio fondamentale per il nostro futuro, "e tutti i livelli istituzionali saranno giudicati in base alla loro effettiva capacità di spendere e spendere bene le risorse messe a disposizione dall’Unione europea”. (Adnkronos)

Quindi l'auspicio: "Non escludo che si possa essere arancioni dalla prossima settimana. Magari e' meglio aprire parzialmente dove non si puo' aprire tutto, per non compromettere la situazione, ma non si chiuda mai piu', altrimenti e' disperazione dopo un anno" (CesenaToday)

Il presidente della Regione ha infine sottolineato che l'Emilia-Romagna è pronta a portare sempre più in alto il numero delle vaccinazioni, dosi permettendo Rispetto ad un mese fa, questa settimana in Emilia-Romagna i contagi saranno più che dimezzati e non si esclude un ritorno in zona arancione. (ModenaToday)

Conferenza delle Regioni, Fedriga in pole per la Presidenza

Questa settimana la chiuderemo per la prima volta sotto i 10.000, meno della metà di un mese fa', fa notare Bonaccini Non ve lo prometto, perchè non ho numeri ultimi che il Governo ci fornirà domani. (La Pressa)

Quando guidi un’associazione per tanto tempo, soprattutto attraversando momenti molto difficili, hai il dovere di preservare l’integrità e al tempo stesso di favorirne l’evoluzione. Per parte mia – aggiunge – penso che gli incarichi si ricoprano protempore e nell’interesse anche di chi la pensa diversamente da te. (ciociariaoggi.it)

Ieri sera lo stesso Bonaccini aveva spiegato che «abbiamo raggiunte queste condizioni e domani, quindi oggi, si potrà procedere, quindi in tempi rapidissimi e in modo davvero unitario alla nomina del nuovo presidente per non essere spaccati e deboli davanti al Governo». (Telefriuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr