Turchia-Italia, l’attesa per l’Europeo è finita: questa sera si fa sul serio

Turchia-Italia, l’attesa per l’Europeo è finita: questa sera si fa sul serio
Footballnews24.it SPORT

Mancini conosce la Turchia perché ha allenato il Galatasaray, ma anche noi abbiamo a disposizione calciatori che militano in Serie A“.

Roberto Mancini, CT della nazionale italiana. Come si presentano gli Azzurri. Insomma, gli Azzurri si presentano a questo prestigioso appuntamento nelle condizioni ideali.

Anche lo stesso CT ha fatto trasparire grande fiducia in conferenza stampa: “Ho fiducia in questo gruppo sin da quando ne ho preso le redini tre anni fa

Senza dimenticare il vero uomo in più di questa Nazionale, un vero rapace dell’area di rigore: Burak Yilmaz. (Footballnews24.it)

Su altre fonti

2a giornata. Italia-Svizzera (Mercoledì 16 giugno, ore 21.00 – Roma) – diretta tv Rai e Sky. E quando sarà la terza partita dell’Italia a Euro 2020-2021? Vediamo, dunque, chi potrebbero essere gli undici che scenderanno in campo ad affrontare la rosa di Şenol Güneş. (Internapoli)

Lo raccomanda Luciano. Sarebbe stato proprio il tecnico di Certaldo a chiedere al D.S. La prossima estate Lorenzo Insigne e Zeki Celik potrebbero ritrovarsi compagni di squadra a Rivisondoli località abruzzese sede del ritiro estivo del Napoli. (Calcio Style)

Intanto, Casa Azzurri è in fermento, con la presenza degli artisti ospiti di Radio Italia. Alle 20.30, poi, scenderanno in campo Totti e Nesta per la cerimonia inaugurale. (AGIMEG)

Uefa Euro 2020, inizia l’avventura della Nazionale di calcio: Mister Mancini in campo anche come testimonial delle Marche

IL PIU’ CRESCIUTO – De Grandis parla del centrocampo azzurro e sostiene che Barella sia il giocatore che ha dimostrato la miglior crescita: «Barella è stato il prospetto che è cresciuto di più in stagione. (Inter-News)

Non voglio scendere nei dettagli, vorrei vedere la classe dei miei in campo" Dal punto di vista tecnico, tattico e fisico, sarà combattuta. (Tutto Juve)

operaio bangladese di 39 anni,già sospettato dell’aggressione subita dal 23enne il 3 giugno. L’attrezzo poi è stato nascosto senza essere più ritrovato,mentre il ragazzo è stato trovato al suolo sanguinante. (Il Martino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr