Aveva intestate 75 auto e percepiva il reddito di cittadinanza, denunciata

Aveva intestate 75 auto e percepiva il reddito di cittadinanza, denunciata
OssolaNews.it INTERNO

Nel corso delle indagini per falso e truffa, condotte dal Corpo di Polizia Locale della Città di Domodossola a carico di una donna responsabile di essersi fittiziamente intestati ben 75 veicoli è emerso che la stessa percepiva anche illecitamente il “reddito di cittadinanza”, in violazione all’art.

La stessa aveva ottenuto l’erogazione di quasi 8 mila euro nell’arco degli anni 2020 e 2021.

28 gennaio 2019, n. (OssolaNews.it)

Ne parlano anche altre testate

Per ottenere il beneficio economico la falsa commerciante aveva omesso di dichiarare nell’attestazione Isee, tutte le autovetture a lei intestate. (Azzurra TV)

Si stima che le offerte che dovrebbero arrivare saranno più di 400 mila, e potranno aumentare l’occupazione e la somministrazione del Reddito. I dati ministeriali parlano chiaro: l’occupazione è generata per il 4% dai centri per l’impiego e per il 96% da agenzie private. (I-Dome.com)

Da notare che la violazione, oltre alla denuncia penale, comporta la segnalazione all’Inps, che poi chiede la restituzione delle somme: in quella fase, oltre 50 mila euro. In questo caso la cifra totale di cui l'Inps chiederà la restituzione è di circa 80 mila euro (VeneziaToday)

Reddito di cittadinanza, a Palermo l’assegno medio più alto d’Italia con 681 euro

La legge che ha introdotto il Reddito di Cittadinanza prevede che i beneficiari del sussidio sono tenuti ad offrire, nell’ambito del Patto per il lavoro e del Patto per l’inclusione sociale, la propria disponibilità per la partecipazione a progetti dei Comuni utili alla collettività in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni, da svolgere presso il Comune di residenza, mettendo a disposizione un numero di ore settimanali non inferiore ad otto, aumentabili fino a sedici. (Rietinvetrina)

Parlando di furbetti del Reddito di Cittadinanza: chi rischia la condanna penale e come avvengono i controlli? Su chi rischia la condanna penale, e su come avvengono i controlli sui furbetti percettori del Reddito di Cittadinanza, allo stesso modo è stato aspro lo scontro a livello politico. (InvestireOggi.it)

In Sicilia in totale sono 699.810 i percettori di reddito e pensione di cittadinanza, solo la Campania ne ha un numero maggiore: 881.259. Chi si “offre” ai navigator non ha esperienza lavorativa. Secondo l’Anpal, le persone che percepiscono il reddito di cittadinanza sono difficilmente occupabili (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr