"In corsia ne vedo tante e vi dico che non possiamo mollare"

In corsia ne vedo tante e vi dico che non possiamo mollare
Livesicilia.it INTERNO

Ma l’altra faccia di David Simone Vinci è quella che lo vede in prima linea sul campo sul fronte anti-Covid.

Lui che nella veste di Coordinatore Infermieristico del Reparto di Pneumologia Covid dell’ospedale San Marco di Catania, in questi mesi ne ha viste tante.

Siamo abituati ad un David Simone Vinci capace di strapparci un sorriso ma sappiamo quanta dedizione metti nella tua professione.

David Simone Vinci lo conosciamo per il suo essere istrionico. (Livesicilia.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il provvedimento riguarda alcolici di qualsiasi gradazione da parte di qualsiasi attività commerciale e distributore automatico Nei giorni scorsi Orlando ha prorogato anche l'ordinanza che impone il divieto di vendita di alcolici dalle 18 alle 5 del mattino: resterà invece in vigore fino a tutto il prossimo 10 maggio. (Giornale di Sicilia)

L’unica alternativa sarebbe quella di vedere meno afflusso all’hub, ma non ce lo auguriamo: sarebbe una sconfitta per tutti noi Nella giornata di venerdì 30 aprile alla Fiera del Mediterraneo sono stati eseguiti 4700 vaccini, un record per l’hub di Palermo. (Livesicilia.it)

Si difende Roberto Satta, responsabile operativo di Tecnologie Sanitarie, una delle aziende travolte dallo scandalo delle tangenti nella sanità siciliana. Alla fine ha ceduto alla concussione perché a Palermo funziona così (Livesicilia.it)

Covid Palermo, 20 casi di variante brasiliana: contagiati anche due minorenni

Spiagge vuote e strade del centro affollate, con decine di palermitani a passeggio nel capoluogo siciliano. Oltre ai divieti sta pesando anche il tempo nuvoloso che ha scoraggiato tanti a recarsi sulla spiaggia di Mondello, dove peraltro il sindaco ha proibito l’ingresso con una ordinanza. (Giornale di Sicilia)

Fra i contagiati, come scrive Fabio Geraci sul Giornale di Sicilia in edicola anche due studenti minorenni. (Giornale di Sicilia)

Nel frattempo, però, migliorano le condizioni dell’83enne immunodepresso vaccinato con Pfizer e sul quale era stata identificata la variante del virus. In merito, Giuseppe Arcoleo, primario di Pneumologia dell’ospedale Cervello, ha dichiarato: “Se non fosse stato vaccinato probabilmente sarebbe deceduto. (NewSicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr