Omicidio Vannini: per la famiglia Ciontoli si aprono le porte del carcere

Omicidio Vannini: per la famiglia Ciontoli si aprono le porte del carcere
Civonline INTERNO

Per la famiglia Ciontoli già ieri sera si sono aperte le porte del carcere.

«Lo dico a tutte le mamme – ha aggiunto mamma Marina – non bisogna mai mollare, neanche nei momenti più critici».

Dopo anni dure battaglie Marina e Valerio hanno ottenuto giustizia per loro figlio

E ora finalmente sia lui che mamma Marina potranno portare sulla tomba del figlio Marco quel mazzo di fiori promesso e Marco «potrà riposare in pace». (Civonline)

Ne parlano anche altri media

A scontare un lungo periodo di detenzione, anche il figlio di Antonio Federico Ciontoli. E’ andata diversamente per la moglie di Antonio, Maria che ha trascorso la prima notte di detenzione con la figlia Martina. (Leggilo.org)

Antonio Ciontoli aveva già un precedente penale, prima del caso Vannini, per una denuncia da parte di due prostitute per non aver saldato una prestazione sessuale. Antonio Ciontoli è il padre di Martina e Federico Ciontoli e giudicato colpevole dell’omicidio di Marco Vannini. (Puglia 24 NEWS)

In questo caso la Corte di Cassazione ha operato l'unica modifica rispetto alla sentenza dei giudici d'appello bis: il ‘concorso anomalo', infatti', è stato trasformato in ‘concorso semplice' La moglie di Antonio Ciontoli, Maria, e la figlia Martina si trovano nella sezione femminile dello stesso carcere, anche loro in quarantena nell'infermeria. (Fanpage.it)

Martina Ciontoli: chi è, età, infermiera, fidanzata, oggi

Accanto ai Ciontoli, prima di entrare in carcere, sono rimasti due dei quattro avvocati che hanno seguito per sei anni il processo Voglio stare con la mamma, sono vaccinata, sono un’infermiera”, ha chiesto tra le lacrime Martina poco prima di arrivare a Rebibbia. (TerzoBinario.it)

Durante le ultime udienze non sono più rimasta in aula per il verdetto, così anche ieri mi sono allontanata – continua Marina – Ho sentito un boato e ho capito che era andata come aveva detto Marco" E su Martina e Federico, che sono finiti giovani in carcere Marina ha detto: "Credo che sia una sensazione bruttussima, però ognuno deve prendersi le proprie responsabilità. (Fanpage.it)

Martina Ciontoli ora ha 25 anni, la sua data di nascita è 29 luglio 1995. La ragazza a detta di molti ha vissuto ad un certo punto come se l’evento della morte di Marco Vannini non fosse mai esistita. (Puglia 24 NEWS)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr