Covid, oltre 90 nuovi casi e 60 persone in isolamento in un comune del Catanzarese

Covid, oltre 90 nuovi casi e 60 persone in isolamento in un comune del Catanzarese
Calabria 7 SALUTE

L’aumento dei contagi ha portato il primo cittadino Michelangelo Ciurleo a emettere due ordinanze che inaspriscono ulteriormente le prescrizioni della zona rossa

Sono oltre 90 i casi di positività al Coronavirus registrati dall’Asp nel comune di Botricello, in provincia di Catanzaro.

(Calabria 7)

Su altri media

«Tra due settimane staremo a 300 mila dosi al giorno» ha affermato Figliuolo. «Ad aprile si incrocia un consistente arrivo di vaccini con la verifica delle capacità dei vaccinatori e dei punti di vaccinazione. (TrentoToday)

Sono 10.680 i nuovi casi di Coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo il Ministero della Salute. Nonostante la soglia si stia lentamente alzando per raggiungere le 300.000 dosi somministrate ogni 24 ore, tale obiettivo doveva essere raggiunto nelle intenzioni del Governo già a marzo. (Leggilo.org)

La domanda è stata posta ai medici in servizio all’hub di Siracusa da una persona positiva al Covid che ha fatto la fila per farsi vaccinare. E’ un problema per il vaccino?”. (Cefalunews.net)

Covid19, caos sui dati, “nessuno sa dire se sono veri o falsi”

Nessuno, però, vieta agli Stati di lasciare agli altri alcune delle dosi cui avrebbero diritto. Il problema tornano così ad essere le forniture, e quel milione di vaccini in meno promette di essere rimpianto (Liberoquotidiano.it)

Malattie respiratorie – Fibrosi polmonare idiopatica; Altre malattie respiratorie che necessitino di ossigenoterapia. A questi verrà comunicata successivamente la possibilità di prenotare il vaccino sulla piattaforma, dopo aver verificato il possesso dei requisiti (Ufficio Stampa Basilicata)

Correggere gli errori. L’ex assessore regionale mette il dito sulla piaga e chiede se, dopo lo scandalo giudiziario, si è imboccata una nuova strada “Dai discorsi vani della politica politicante, tra insulti, dimissioni, richieste di dimissioni e repliche accorate manca l’unica cosa che può essere di interesse pubblico: nessuno dice o sa dire quali sono i dati veri e, quindi, se e quanto falsi siano i dati comunicati sino a oggi” dice l’ex assessore regionale. (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr