Coronavirus, Mulé: «Vaccinare ovunque, chi è in grado di farlo deve essere messo in trincea»

Coronavirus, Mulé: «Vaccinare ovunque, chi è in grado di farlo deve essere messo in trincea»
Il Sole 24 ORE INTERNO

Ne parliamo con il sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè.Per approfondireCoronavirus, Mulè: «Vaccinare ovunque, centri mobili in grado di raggiungere l'Italia da Nord a Sud»

La campagna vaccinale va avanti fra accelerate e frenate legate al problema dell'approvvigionamento dei vaccini.

Il principale problema è l'approvvigionamento.

A Pasqua c'è stata una frenata e qualche disguido.

Per combattere il nuovo coronavirus dobbiamo raggiungere in tempi brevi l'obiettivo di vaccinare 500mila persone al giorno. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri giornali

L'episodio, reso noto da Erich Grimaldi, presidente del Comitato «Cura domiciliare Covid», riguarda una casa di riposo che si trova in Corso Umberto, a Napoli. LA SCUOLA Scuole chiuse a Casamarciano fino al 17 aprile: gli alunni restano in. (Il Mattino)

“Alcuni pensano che il vaccino abbia controindicazioni tali da preferire di non farlo – ipotizza il dg – altri forse lo rifiutano a priori” Così a LaPresse il direttore generale del Policlinico San Martino Salvatore Giuffrida ha paralto della ‘conversione’ del personale non ancora vaccinato. (LaPresse)

Viene chiamata, in gergo scientifico “E484K”, ma pare che provenga dall’estero, tanto che si sarebbero registrati già oltre un centinaio di casi addirittura nel nord Tirolo, in Austria e poi in Sudafrica. (Sky Tg24 )

Vaccino Covid, in Italia somministrate oltre 11 milioni di dosi

“Non va fatta alcuna terapia anticoagulante prima o dopo aver fatto il vaccino – prosegue Lopalco – Una terapia anticoagulante fai-da-te può essere molto pericolosa. Purtroppo leggo addirittura di convenzioni con laboratori privati per eseguire tali test a prezzo di saldo e viene millantato un supposto supporto della Regione Puglia in tal senso – Qualora la comunità scientifica dovesse indicare qualsiasi esame diagnostico utile al fine di migliorare la sicurezza di qualsiasi procedura medica, sarebbe incluso nei livelli di assistenza ed offerto a carico del Servizio Sanitario” (Orizzonte Scuola)

Nel frattempo l’assessore alle Politiche per la sicurezza e Patrimonio del Comune di Cagliari, Carlo Tack, in visita all’hub della Fiera insieme con l’assessore alle Politiche per la mobilità, Alessio Mereu, e col comandante del Corpo di Polizia Municipale, Mario Delogu, annuncia l’immimente apertura del secondo ingresso per i vaccini “già dalla settimana prossima“. (Orizzonte Scuola)

Mentre il totale delle persone vaccinate, con prima e seconda dose, è oltre 3,5 mln. In testa alla 'classifica' delle dosi somministrate c'è la Lombardia, seguita dal Lazio e dal Veneto (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr