Legge di bilancio 2022, il Senato approva: ecco le principali novità per le imprese

Innovation Post INTERNO

Viene poi introdotta una norma anti delocalizzazioni che si applica alle imprese che impiegano almeno 250 dipendenti e che intendano chiudere uno stabilimento prevedendo almeno 50 licenziamenti.

La riforma prevede nuove aliquote: 23% fino a 15.000 euro; 25% oltre 15.000 euro e fino a 28.000 euro; 35% oltre 28.000 euro e fino a 50.000 euro; 43% oltre 50.000 euro.

Il testo della legge di bilancio. Qui di seguito il testo del maxiemendamento che costituisce il corpo della legge di bilancio

Viene poi corretta la nuova disciplina del Patent Box, appena introdotta con il Decreto Fiscale e oggetto di pesanti critiche da parte delle imprese. (Innovation Post)

Se ne è parlato anche su altri media

Legge di bilancio 2022: fondo di garanzia Pmi. Vengono rifinanziati il Fondo di Garanzia Pmi, la cosiddetta ‘Nuova Sabatini’ e le misure per l’internazionalizzazione delle imprese. Legge di bilancio 2022: riforma delle pensioni. (LeggiOggi.it - Tutto su fisco, welfare, pensioni, lavoro e concorsi)

A rallentare i tempi le necessarie verifiche sulle coperture da parte della Ragioneria sulle tante novità introdotte. In tutto la manovra vale 32 miliardi: nuova Irpef, pensioni, fondo taglia-bollette, rifinanziamento del reddito di cittadinanza e ritocchi a bonus e superbonus e riforma degli ammortizzatori sono gli assi portanti (La Stampa)

Legge di Bilancio 2022: ecco il testo approvato dall’Aula del Senato, dopo il via libera agli emendamenti da parte della Commissione di Bilancio. L’iter dopo il passaggio in Senato. La Legge di Bilancio successivamente approderà nell’Aula della Camera martedì 28 dicembre, con l’avvio della discussione generale alle 14. (lentepubblica.it)

Nella manovra approvata dallo stato ci sarebbe un vantaggio per la Serie A: il pagamento stabilito nei primi mesi sarà reso in comode rate. Circa 450 milioni di euro che la Lega restituirà in comode rate. (Calcio In Pillole)

Trentadue miliardi di risorse in un testo dal chiaro segno espansivo: la legge di Bilancio introduce il primo tassello della riforma fiscale agendo su Irpef ed Irap, mette 3,8 miliardi sul piatto per affrontare i rincari delle bollette (ma già il premier ha dato la disponibilità a fare di più), estende i bonus per la casa (e in questo il parlamento ha operato eliminando i paletti che il governo avrebbe voluto) (La Repubblica)

Venerdì 24 Dicembre 2021, 08:16 - Ultimo aggiornamento: 12:17. Una manovra che mobilita risorse per l'economia per oltre 32 miliardi, pensata per accompagnare il ritorno del Paese alla normalità anche economica. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr