La Regina Elisabetta contro il figlio: revocati titoli e incarichi

La Regina Elisabetta contro il figlio: revocati titoli e incarichi
Today.it ESTERI

L'avvocato del Duca di York, Andrew Brettler, ha definito la causa "infondata" e lo stesso principe Andrea ha ripetutamente negato le accuse di Giuffre

Il coinvolgimento del principe Andrea nel caso Epstein. Un giudice federale ha respinto il 1 gennaio la richiesta avanzata dal principe Andrea di bloccare la causa di risarcimento intentata da Virginia Giuffre nei suoi confronti.

Il Duca di York continuerà a non intraprendere impegni pubblici e si difenderà nell’ambito di questo caso come un privato cittadino". (Today.it)

La notizia riportata su altre testate

I rapporti tra Epstein e il principe Andrea, le frequentazioni fra i due e gli avvistamenti ad alcune feste hanno coinvolto sin da subito anche il duca. Il motivo è ben noto ed è solo l’ennesimo grattacapo per Buckingham Palace: il caso Epstein, che ha investito anche il principe Andrea e dovrà rispondere alle accuse di abusi sessuali. (Gossip e TV)

Il figlio della regina Elisabetta, il duca di York, il principe Andrea, trascinato nello scandalo del tycoon pedofilo Epstein e della sua amante e complice Ghislaine Maxwell dalla sua accusatrice, Virginia Giuffre, non avrà più gradi militari, né il titolo di “Sua altezza reale”. (Il Fatto Quotidiano)

«Gli alti ufficiali della Forze Armate britanniche devono aderire ai più alti standard di probità, onestà e condotta onorabile - si legge nella lettera - e il Principe Andrea è venuto meno a questi standard» Il Principe non è più Principe. (ilGiornale.it)

Un principe degradato. Andrea perde i titoli. Non è più "Sua Altezza"

Secondo il tabloid ‘Mail’, che ha chiamato in causa una fonte alquanto vicina alla Regina, lei e i suoi consiglieri avrebbero deciso di usare lo stesso “modello di esilio effettivo” usato con Harry e Meghan. (Periodico Italiano)

La regina avrebbe anche tenuto in considerazione una lettera aperta, firmata da 152 veterani di guerra, che le chiedevano di rimuovere Andrea da ogni associazione con l’esercito di Sua Maestà. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

La decisione della sovrana è arrivata per mezzo di un secco, ma ormai tutt’altro che inatteso comunicato di Buckingham Palace. La rinuncia ai titoli è attribuita formalmente al principe in disgrazia, come fosse un gesto volontario. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr