Salvini, ennesima giravolta. “Licenziamenti, bene così”

Salvini, ennesima giravolta. “Licenziamenti, bene così”
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Anche sul delicato nodo del blocco dei licenziamenti.

Anche a costo di sconfessare il proprio numero due, […]

Quando esce da Palazzo Chigi dopo un’ora e mezzo di confronto, Matteo Salvini ci tiene a fare la parte di quello che il governo Draghi lo appoggia senza se e senza ma.

Incontro con Draghi - Voleva il blocco, ma pure la sua fine: ha vinto la seconda. “Sui licenziamenti siamo in piena sintonia”. (Il Fatto Quotidiano)

Su altri media

È questa la linea che avrebbe espresso il presidente del Consiglio negli incontri che ha avuto nei giorni scorsi con i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri (la Repubblica)

Da un lato ci sono quasi un milione e 300 mila posti di lavoro da occupare nei prossimi tre mesi estivi. Bene anche per il leader leghista Matteo Salvini «la mediazione del premier: i settori che corrono di più da fine giugno devono tornare liberi di agire sul mercato» (Corriere della Sera)

Il brano è accompagnato da un video girato a Londra e celebra il rito collettivo del calcio e il ritorno alla vita del post pandemia in un continente vaccinato, "dalle strade di Dublino a Notre Dame", come canta il leader della band irlandese nel pezzo dal sound pop ma con la chitarra marchio di fabbrica del gruppo irlandese e una spruzzata di dance, assicurata dal dj e produttore olandese. (La7)

Licenziamenti e fisco, Draghi cerca di stringere

«La preoccupazione per tensioni sociali è anche del presidente Draghi», chiosa Orlando. «Più strumenti ci sono meglio è», spiega Orlando facendo intendere che una nuova mediazione sui licenziamenti, più avanzata, farebbe felice anche lui. (Notizie - MSN Italia)

E proprio Orlando ha espresso ieri una certa “preoccupazione” per come di risolverà l’impasse che agita la maggioranza ed invita alla cautela. La posizione del Premier Mario Draghi è ancora una volta di mediazione e punta su uno sblocco selettivo (QuiFinanza)

Ufficialmente, fa sapere il sindacato, è stato un "gesto di alta sensibilità istituzionale": Mario Draghi ha voluto esprimere le condoglianze per la scomparsa di Epifani. Ieri, sul versante dei licenziamenti, c’è stata la convocazione a Palazzo Chigi del leader della Cgil, Maurizio Landini. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr